AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

lunedì 7 dicembre 2015

Come Funziona il Baggage Handling System o BHS

image source 
Il sistema di gestione dei bagagli (nella forma anglofona più nota Baggage Handling System, o BHS) in aeroporto gioca un ruolo cruciale nel mantenere i viaggiatori soddisfatti. E’ anche possibile fare la differenza nella capacità di un aeroporto di attrarre o mantenere vivo l’interesse delle grandi compagnie aeree nell’usarlo come polo di scalo per le proprie tratte anche a seconda del livello di soddisfazione dei propri clienti.

Un sistema di movimentazione bagagli ha tre compiti principali:
  • Spostare i bagagli dalla zona check-in al gate di partenza
  • Spostare i bagagli da un gate all’altro durante i trasferimenti
  • Spostare i bagagli dal gate di arrivo alla zona ritiro bagagli
La misura di un sistema di movimentazione bagagli di successo è semplice:  i bagagli si possono spostare da una parte all’altra in un tempo inferiore a quello che occorre ai viaggiatori? Se le borse si muovono più lentamente, avrete viaggiatori frustrati in attesa di bagagli che non arrivano e che potrebbero perdere le coincidenze a causa di questi ritardi. Se le borse si muovono troppo velocemente invece, si potrebbero avere delle borse che giungono troppo presto, tanto da arrivare prima dei viaggiatori a destinazione.

Ogni aeroporto ha le proprie esigenze. Per esempio, il tempo assegnato per spostare un bagaglio dall'area check-in al gate è determinato dal tempo che un passeggero impiega a fare lo stesso viaggio. In alcuni aeroporti, potrebbe essere solo una breve passeggiata per il terminal passeggeri, mentre in altri, i passeggeri potrebbero dover prendere un treno.

Un esempio di eccellenza in questo senso è l'aeroporto internazionale di Denver ha un sistema di movimentazione bagagli moderno ed automatizzato. Questo sistema incorpora una tecnologia sorprendente per spostare bagagli dal check-in al gate di partenza in modo quasi completamente automatizzato, che comprende:
  • Veicoli-Destination coded (DCVS), carrelli azionati da motori a induzione lineari montati i binari, in grado di caricare e scaricare sacchi senza fermarsi e senza bisogno di conducente,
  • Scanner automatico per la scansione delle etichette sul bagaglio,
  • Trasportatori dotati di giunzioni e macchine di smistamento che portano automaticamente i bagagli al check-in ed al punto di ritiro,
In questo articolo, approfondiremo il sistema di gestione dei bagagli al Denver International, concentrandoci sul terminal della United Airlines. Iniziamo però con una visione d'insieme.

Nozioni di base di movimentazione bagagli

Un sistema di handling dei bagagli è un po' come un sistema viario in una città: i trasportatori sono come le strade locali, le tracce DCV sono come l'autostrada e il bagaglio è come l'automobile.
A differenza di un sistema stradale, tuttavia, lo smistamento bagagli sa esattamente dove ogni bagaglio deve andare, qual è la sua destinazione e il suo percorso. Centinaia di computer tengono traccia della posizione di ogni bagaglio, l'itinerario di ogni viaggiatore e gli orari di tutti i piani. I computer si assicurano così che ogni bagaglio finisca esattamente dove deve andare.

Check in

Al check-in, l'agente trova il vostro itinerario sul computer e stampa uno o più tag da allegare a ciascuno dei vostri bagagli. Il tag contiene tutte le informazioni del volo, tra cui la destinazione e qualsiasi scalo ci possa essere, così come un codice a barre che contiene un numero di dieci cifre, univoco per il vostro bagaglio.

Subito dopo il check-in il vostor bagaglio passa attraverso uno scanner di codici a barre automatizzati. Questa stazione è in realtà una serie di scanner di codici a barre disposti a 360 gradi intorno al trasportatore. Questo dispositivo è in grado di eseguire la scansione dei codici a barre su circa il 90 per cento delle borse che passano. Il resto delle borse vengono indirizzati ad un altro trasportatore da sottoporre a scansione manualmente.

Una volta che il sistema ha letto il numero di codice a barre a 10 cifre, possiamo sapere in ogni momento dove sia il bagaglio.

Trasportatori

I trasportatori del terminal principale dell'aeroporto di Denver costituiscono una rete enorme. Il sistema di trasporto deve indirizzare al gate giusto tutti bagagli da tutte le diverse compagnie aeree e inviarle a DCVs che fanno capo al terminal corretto.


Una volta che il bagaglio è stato digitalizzato, il sistema di gestione dei bagagli segue tutti i suoi spostamenti. Grazie al controllo just in time dei software di controllo, sappiamo esattamente dove sia il bagaglio in qualsiasi momento. Quando la borsa arriva ad un bivio, grazie alle informazioni contenute nel tag la macchina sa se direzionare il bagaglio in una direzione piuttosto che nell’altra. 

Attraverso questa rete di trasportatori e incroci, la borsa può essere inviata automaticamente a quasi qualsiasi destinazione. Ecco come funziona, a grandi linee, la logistica aeroportuale su larga scala. E' facile comprendere come una congiunzione tra l'automazione della gestione e deli spostamenti e la precisione delle tempistiche è la formula perfetta per ottimizzare tutta la gestione delle valigie in aeroporto.

Nessun commento:

Posta un commento