AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

venerdì 11 marzo 2016

Antonello Sanna, manager al timone di SCM Sim dal 2009

Antonello Sanna è l'Amministratore Delegato, nonché Fondatore nel 2009, della società di gestione e consulenza del patrimonio Social Capital Management Sim. Attivo per molto tempo in Assicurazioni Generali per il settore commerciale e nella formazione dei venditori, si è distinto nelle società acquisite del gruppo sino ai ruoli in Banca della Rete e Sara Life Spa.

Antonello Sanna, dagli inizi presso Assicurazioni Generali sino alla fondazione di SCM Sim S.p.A.

Antonello Sanna, CEO di SCM Sim S.p.A.Antonello Sanna è un top manager nato a Milano nel 1962. La sua carriera professionale ha inizio sul finire degli anni Ottanta, quando approda in Assicurazioni Generali in qualità di addetto alle vendite. Quattro anni più tardi passa al settore formazione dell'azienda, occupandosi di ricerca, selezione e formazione dei nuovi venditori e presiedendo all'incarico di riprogettare e aggiornare la rete commerciale. Dal 1993 diventa coordinatore della Formazione e dell'aggiornamento professionale. Il 1998 è un anno di cambiamento. Passa infatti in Prime Consult, società del gruppo Generali, dove ricopre l'incarico di Dirigente responsabile della formazione dei promotori finanziari. Nella stessa società, un anno dopo, assume l'incarico di Responsabile Marketing e Sviluppo per la direzione vendite a Roma. Nel 2000 diventa Direttore Vendite di Altinia SIM e nel 2001 ne viene nominato Direttore Commerciale. Il suo valore manageriale nel gruppo cresce: tra le varie attività, infatti, partecipa al progetto di fusione di Altinia, Ina Sim e Prime Consult in Banca Generali. Grazie a tale operazione, i promotori finanziari passano a più di 1500, mentre gli assets under management ammontano ad un valore di oltre due miliardi di Euro. Per Banca Generali, dal 2003 al 2005, diventa Direttore Territoriale per l'area Nord Est. I risultanti ottenuti sono convincenti: il team di 350 promotori finanziari da lui coordinati registra una raccolta netta di 196 milioni di Euro. Dal 2005 al 2008 la carriera professionale di Antonello Sanna segna un altro cambiamento importante: in Banca della Rete ottiene l'incarico di Direttore Commerciale. Nell'arco dei tre anni la banca duplica gli asset e le commissioni nette passano da 4 a 17 milioni di Euro. Nel 2007 entra nel CDA di Sara Life Spa per poi costituire un anno dopo la Holding HPS. Nel marzo 2009 fonda SCM Sim S.p.A., società di cui è attualmente CEO. È inoltre Presidente e Fondatore di Insurance Lab, azienda di brokeraggio assicurativo.

La nascita di Solutions Capital Management Sim S.p.A., società guidata da Antonello Sanna

SCM Sim S.p.A., società guidata da Antonello Sanna, si occupa di Intermediazione Mobiliare autorizzata alla gestione di portafogli e alla consulenza in materia di investimenti senza detenzione, neanche temporanea, delle disponibilità liquide e degli strumenti finanziari della clientela. I clienti della società, circa 550, sono gestiti da un organico di 14 persone tra analisti ed esperti d'investimento. L'architettura gestionale della società garantisce il massimo della sicurezza per il controllo del patrimonio gestito: i conti correnti sono individuali e intestati al cliente, il quale può controllare la sua posizione in totale autonomia. SCM Sim è abilitata alla sola compravendita di titoli o strumenti finanziari, senza l'utilizzo di derivati e senza vendite allo scoperto, né indebitamenti per la gestione. Le linee operative si differenziano per rischio, misurato attraverso la volatilità, e per obiettivo di rendimento.