AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

martedì 13 settembre 2016

Le carte fedeltà in farmacia: fidelizzare è la parola d'ordine


Importate dagli Stati Uniti negli anni '80, le carte fedeltà hanno conquistato tutti o quasi i settori del commercio.

Se è vero che fino a qualche anno fa le raccolte punti erano principalmente realizzate con bollini cartacei da incollare su apposite schede, l'avanzare della tecnologia ha fatto si che tutto il processo potesse essere smaterializzato a favore delle carte fedeltà in plastica.

Come dicevamo prima, le tessere fedeltà sono presenti in ogni settore: dai supermercati alle grandi marche alimentari, dai centri estetici ai ristoranti, dalle catene di abbigliamento alle officine per auto.
C'è un settore però che ne ha visto una rapidissima adozione: quello delle farmacie. In effetti oggi sono numerosissime le farmacie che offrono la propria carta fedeltà per farmacie. Per legge non possono essere promozionati farmaci, ma una farmacia non vende solo medicine. Molto spesso trova posto un angolo dedicato ad altri prodotti, come alimenti per l'infanzia o per la geriatria, quando addirittura non troviamo corner dedicati ai servizi della persona (dalla misura della pressione al calcolo del peso corporeo). Puntare su questi prodotti e servizi, fidelizzando la clientela, ottenendone la fiducia ed il ritorno nel locale in cambio di un premio, omaggio o uno sconto è sicuramente la scelta vincente.

Con un database ben organizzato e strutturato con le informazioni dei Clienti, sarà possibile comunicare in maniera efficace con le persone, sfruttando tecnologia semplice e facile per tutti.
Immaginiamo infatti l'arrivo sul mercato o semplicemente l'introduzione a scaffale di un nuovo prodotto. Coi metodi tradizionali un farmacista dovrebbe prima di tutto esporre il prodotto, dopodichè preparare almeno un cartello che indichi ai potenziali Clienti la novità. Se poi la farmacia fosse già piena di cartelli, l'effetto si ridurrebbe, perchè "nascosto" dagli altri.
Selezionare invece dal database solamente i Clienti che hanno acquistato un prodotto simile ed inviare loro un SMS diventa facilissimo. Con due rapidi click si è comunicato ai Clienti interessanti, senza diluire il messaggio.

L'uso quindi di carte fedeltà in farmacia è una scelta oculata, per il farmacista che vuole innovare e rimanere al passo coi tempi. Addirittura si può immaginare di utilizzare, come tessera fidelity, il tesserino sanitario, in luogo di una nuova tessera plastica. Le possibilità sono numerose: sta al titolare della farmacia sfruttarle, con la consulenza di professionisti dediti a questa attività da anni.

Nessun commento:

Posta un commento