AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

martedì 13 dicembre 2016

Tendenza chiave per il 2017: la prenotazione diretta dei viaggiatori. Lo rivela l’indagine “European Hotelier Pulse-Check” di Choice Hotels




Tendenza chiave per il 2017: la prenotazione diretta dei viaggiatori.
Lo rivela l’indagine “European Hotelier Pulse-Check” di Choice Hotels 


Roma, 13 dicembre 2016. Choice Hotels Europe, la compagnia a cui fanno capo i marchi Ascend, Clarion, Quality e Comfort, ha rivelato oggi i risultati della sua sesta ricerca annuale del sondaggio europeo “European Hotelier Pulse-Check” che valuta oltre 100 imperativi aziendali, opinioni e potenziali tendenze di settore alberghiero nel 2017.



I principali risultati riportano:
·       il 64% degli intervistati convinto che il settore alberghiero può realizzare una ripresa sostenuta e che le tariffe delle camere possono continuare ad avere un buon andamento nel 2017
·       il 69% sta pianificando ristrutturazioni dell’hotel nel 2017, il dato in linea con i risultati del sondaggio del 2016
·       il potenziamento alle vendite e marketing resta la priorità aziendale dal 2011
·       la qualità e le caratteristiche delle camere, il servizio e il miglior prezzo garantito creano fidelizzazione
·       un continuo aumento della pubblicità digitale ed un incremento di viaggiatori che prenotano tramite i siti degli hotel sono stati visti come le principali tendenze del settore per il 2017
·       il 65% degli intervistati ritiene che l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea probabilmente non avrà alcun impatto sulla propria attività

L'indagine rivela che il 64% degli albergatori di Choice Hotels in tutta Europa intervistati sta entrando nel 2017 fiducioso che il settore alberghiero realizzerà una ripresa sostenuta nell’anno, con lo stesso numero fiducioso anche del fatto che le tariffe delle camere probabilmente continueranno ad avere un buon andamento. La qualità e le caratteristiche delle camere d'albergo, il servizio e il prezzo continuano a essere considerati i tre elementi importanti per garantire continuità di risultati ai propri alberghi.

Come negli ultimi due anni, un rinnovamento dei propri hotel è il principale piano di espansione per gli albergatori (69%) e un ulteriore 29% riporta che assicurare un’altra proprietà alberghiera per il proprio portfolio è ancora una volta il secondo obiettivo di espansione più probabile. Gli albergatori hanno inoltre riferito che il rafforzamento delle attività di vendita e marketing per attirare nuovi clienti rimane la loro priorità aziendale numero uno per il quinto anno consecutivo, insieme al rafforzamento della formazione del personale.

Quando è stato chiesto di prevedere la tendenza principale del settore per il 2017, il 34% degli albergatori ha puntato sul continuo incremento del digitale, in contrasto con la pubblicità tradizionale, mentre il 18% ritiene che più viaggiatori prenoteranno direttamente tramite i siti degli hotel.

Gli albergatori che hanno partecipato al sondaggio non erano eccessivamente preoccupati dal fatto che il Regno Unito abbia lasciato l'Unione Europea, con il 65% che ha sostenuto che è probabile che non avrà alcun impatto sulla propria attività e solo il 19% che crede potrebbe avere un impatto negativo. Quando è stato chiesto il parere sull’aspetto sicurezza in Europa e sull’impatto che ha avuto sul settore alberghiero europeo, oltre la metà (62%) ha affermato di pensare che i viaggiatori verranno in Europa a prescindere e che l’ulteriore sicurezza messa a disposizione ha dato fiducia ai viaggiatori.

Cercando il modo per attirare le categorie di viaggiatori importanti per gli affari, il 38% degli intervistati incoraggerà i clienti del settore aziendale a prenotare tramite canali con minori costi di distribuzione come il proprio sito internet dell’hotel, la maggioranza di loro pianifica di iscrivere più soci al programma reward Choice Privileges, in quanto soci hanno una maggiore probabilità di tornare, e il 20% intende firmare più contratti con i clienti aziendali in modo che possano beneficiare di tariffe privilegiate.

Gli intervistati hanno inoltre riconosciuto quanto sia cruciale il revenue management per una gestione alberghiera di successo, con oltre la metà (56%) degli albergatori intervistati che ritiene di aver realizzato tra il 2,5% e il 10% d’incremento dei ricavi attraverso l’implementazione delle strategie di revenue management.

Georg Schlegel, Managing Director, Choice Hotels Central Europe, ha commentato: "I nostri albergatori prevedono che sempre più viaggiatori prenoteranno direttamente tramite i siti degli hotel nel 2017. Stiamo già contribuendo a indirizzare il registro del traffico ai siti dei nostri hotel, fornendo gli strumenti di cui i nostri affiliati hanno bisogno per contribuire a rafforzare la redditività e competere nel nuovo scenario del settore, oltre a fornire agli ospiti modi facili e veloci per prenotare. Prenotando direttamente con Choice Hotels tramite uno dei nostri canali, gestiamo l'esperienza degli ospiti e siamo in grado di iniziare a formare relazioni con loro ancora prima dell'arrivo, garantendo che abbiano tutto ciò di cui hanno bisogno in anticipo al loro soggiorno".

L'indagine "European Hotelier Pulse-Check 2016" è stata condotta tra 104 affiliati di Choice Hotels, gestori e direttori generali d'Italia, Regno Unito, Francia, Germania, Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Irlanda, Ungheria, Polonia, Portogallo e Svizzera nel mese di ottobre 2016.

FINE

Choice Hotels
Choice Hotels International, Inc. (NYSE: CHH) è uno dei più grandi gruppi alberghieri al mondo. Con oltre 6.400 hotel in franchising e 500.000 camere in più di 40 paesi. Al 30 settembre 2016, ben 745 hotel erano in fase di realizzazione. I marchi Ascend Hotel Collection®, Cambria® hotels & suites, Comfort Inn®, Comfort Suites®, Sleep Inn®, Quality®, Clarion®, MainStay Suites®, Suburban Extended Stay Hotel®, Econo Lodge®, Rodeway Inn® e Vacation Rentals by Choice Hotels™ offrono una varietà di scelta tale da soddisfare le esigenze di ogni tipologia di ospite. Con più di 28 milioni di membri, il nostro programma reward Choice Privileges®  valorizza ogni viaggio intrapreso dai nostri ospiti con benefici immediati, premi per esperienze eccezionali ogni giorno, a partire dal momento stesso dell' iscrizione. Tutti gli alberghi e gli appartamenti in affitto sono di proprietà e gestione indipendente. Per ulteriori informazioni visitate i nostri siti www.choicehotels.it e www.choicehotels.com.
© 2016. Choice Hotels International, Inc. Tutti i diritti riservati.



 

Nessun commento:

Posta un commento