AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

mercoledì 18 aprile 2018

“Piccoli Talenti” nella Chiesa di Scientology di Roma.


Domenica 15 arile si e  svolta a Roma la seconda edizione di Piccoli Talenti per una vita migliore ospitato dalla Chiesa di Scientology.
Bambini dai 3 ai 12 anni  si sono cimentati nel canto, nella danza, nel disegno e nell arte di costruire draghi entusiasmando il pubblico sia sul palco che fuori dal palco con la loro allegria e vivacità. Presentato da Paola Galligani, attrice e cantante,lo spettacolo ha avuto come filo conduttore la felicità  perchè si è ispirato al libro “La Via della Felicità”, soprattutto ad uno dei suoi precetti “ Ama ed aiuta i bambini”.
Sono 21 i  precetti che hanno lo scopo di tratteggiare una vera epropria guida basata sul buon senso ed indicare all uomo come ripristinare la sua integrità e come riacquistare fiducia in se stesso. Sono veramente una risposta efficace al degrado dell odierna civilta e non si puo negare che questa sia sotto gli occhi di tutti. La Via della Felicità e stata scritta nel 1984 da L.Ron Hubbard, il fondatore della Chiesa di Scientology, ed è un lavoro indipendente che non fa parte di alcuna dottrina. Ma che cosa è la felicità per un bambino?­
Paola glielo ha chiesto e le risposte sono state spiazzanti nella loro semplicità. Per Alex è stare con la famiglia e godere di quello che hai. Per  qualcun altro è stare con mamma e papà, ed ancora
stare sul divano con mamma e papà. Kevin di tre anni, invece, lui è felice quando può fare un disegno.  Uno spettacolo come questo ti invita a comunicare coi bambini per conoscerli meglio. Durante la serata si sono esibiti anche Sophia De Rosa ed Alessandro Pirolli che si sono fatti conoscere aTi lascio una canzone.
Ad impreziosire l’evento la partecipazione dell ’attrice Gegia e dell’attore comico e showman  Gigi Miseferi.                                                                                                                                       

Webranking Europe su Forbes: Terna, guidata da Luigi Ferraris, citata come best improver

In un approfondimento dedicato alla trasparenza delle grandi aziende europee, già oggetto della classifica Webranking Europe 2017-2018, Forbes evidenzia il posizionamento di Terna: il gruppo guidato da Luigi Ferraris è best improver e top performer in materia di sostenibilità.
Luigi Ferraris, amministratore delegato Terna

Luigi Ferraris: la performance di Terna nella Webranking Europe 2017-2018 ripresa da Forbes

Non è passato inosservato l'ottimo piazzamento di Terna nella Webranking Europe 2017-2018, classifica redatta ogni anno dalla società svedese Comprend, insieme a Lundquist, per valutare trasparenza ed efficacia della comunicazione sui canali corporate on line di 500 società europee. La prestigiosa rivista americana Forbes cita infatti il gruppo guidato da Luigi Ferraris come "best improver" per la crescita registrata nell'ultimo anno. Oltre ad essere l'azienda che ha visto aumentare di più il proprio punteggio rispetto al 2016 (+18,8 punti), Terna è protagonista della miglior scalata: passata dalla ventiquattresima alla sesta posizione è riuscita ad entrare in top ten. Risultati che acquistano ulteriore rilievo alla luce di quanto Forbes segnala nel suo approfondimento: lo studio mostra come, a un decennio dalla crisi finanziaria e dal lancio dell'iPhone, la qualità dei dati finanziari sia peggiorata, a fronte di un panorama digitale sempre più saturo. Inferiore anche il numero di informazioni legate all'etica aziendale e al quadro di retribuzione del top management. Terna è dunque in controtendenza, ma in positivo. Nell'anno che ha visto l'ingresso di Luigi Ferraris nel Gruppo, chiamato a ricoprire i ruoli di Amministratore Delegato e Direttore Generale, l'operatore di reti elettriche si configura nella Webranking Europe come top performer anche in materia di sostenibilità: un'ulteriore conferma dell'impegno di Terna in questo ambito che finisce per riflettersi anche sulle strategie di Corporate Communication.

Luigi Ferraris: il profilo professionale dell'AD e DG di Terna

Amministratore Delegato e Direttore Generale di Terna dal 2017, Luigi Ferraris comincia a farsi conoscere operando nel settore auditing di PriceWaterhouse quando ancora studia Economia e Commercio presso l'Università di Genova. Dopo una serie di collaborazioni con alcune realtà attive su scala internazionale come Piaggio VE, Agusta, Sasib Beverage, nel 1998 entra come Chief Financial Officer (CFO) in Elsacom, società del Gruppo Finmeccanica. Esaurita questa esperienza, passa ad Enel dove in quindici anni viene chiamato a svolgere diversi incarichi di rilievo tra cui quelli di Chief Financial Officer del gruppo (2009-2014), Presidente di Enel Green Power, Responsabile dell'area America Latina, Amministratore Delegato della controllata cilena Enersis. Luigi Ferraris è stato anche Consigliere di Amministrazione della controllata spagnola Endesa S.A e di altre importanti società del gruppo. Da febbraio 2015 ad aprile 2017 ha lavorato in Poste Italiane come Chief Financial Officer, gestendo il processo di privatizzazione e quotazione in Borsa. Impegnato anche in ambito accademico, è titolare delle cattedre di "Strategie d'impresa", "Planning and Control" e "Sistemi di controllo di Gestione" e di quella di "Energy management" all'interno del Master in Business Administration dell'Università Luiss Guido Carli di Roma.

martedì 17 aprile 2018

Alessandro Benetton e la Formula 1: il racconto nella rubrica “Un caffè con Alessandro”

L'esperienza di Alessandro Benetton in Formula 1 è il focus dell'ultima puntata di "Un caffè con Alessandro": anni di grandi soddisfazioni culminati con la vittoria di due campionati mondiali piloti e uno costruttori.

Alessandro Benetton

Alessandro Benetton e i successi con Benetton Formula

Quali sono stati gli elementi salienti dell'esperienza in Benetton Formula? In concomitanza con l'inizio del nuovo campionato, Alessandro Benetton rievoca gli anni dei successi in Formula 1 nella sua rubrica settimanale "Un caffè con Alessandro". Un'esperienza straordinaria, che ha raggiunto il suo apice con la vittoria di tre mondiali: due piloti, grazie al talento di Michael Schumacher, e uno costruttori. Un'avventura nata come un salto nel vuoto, all'epoca Alessandro Benetton accettò la sfida quando ancora lavorava alla Goldman Sachs a Londra. Un'opportunità importante nonostante un budget iniziale molto limitato, pari a 3 milioni di sterline. La crescita però è stata esponenziale negli anni e quello che era inizialmente "un piccolo garage" si è trasformato in una scuderia in grado di competere con i grandi. Il merito dei successi è da attribuire anche alla capacità di modificare il proprio paradigma, di fare delle scelte di discontinuità. Benetton Formula in quegli anni ha sparigliato le carte, attirandosi le antipatie di chi pensava che le vittorie di una scuderia non appartenente al settore generassero poca credibilità in tutto il movimento. Fondamentali per l'impresa sono stati Michael Schumacher, un pilota che "si è scoperto da solo" e da subito "ha dimostrato di essere il più veloce", e di Flavio Briatore, con il quale il rapporto "è sempre stato buono". Quella in Benetton Formula è una favola che l'imprenditore trevigiano ricorda sempre con enorme piacere.

Alessandro Benetton: formazione e percorso professionale

Nato a Treviso nel 1964, Alessandro Benetton trascorre negli Stati Uniti gli anni più importanti della sua formazione: nel 1987 consegue la laurea in Business Administration presso l'Università di Boston e quattro anni dopo si specializza con il Master in Business Administration all'Harvard Business School. Il suo percorso professionale prende avvio sempre all'estero, a Londra, dove viene assunto nel 1988 in qualità di analista specializzato in M&A ed Equity Offering da Goldman Sachs International. Gli anni tra il 1988 e il 1998 lo vedono trionfare come Presidente di Benetton Formula e contemporaneamente, a partire dal 1992, con 21 Investimenti S.p.A. imprimere una svolta imprenditoriale al suo iter, diventando uno dei pionieri del private equity in Italia. Presidente di Benetton Group dal 2012 al 2014, Alessandro Benetton è membro del Consiglio di Amministrazione di Edizione S.r.l. e Autogrill S.p.A., nonché Componente dell'Advisory Committee di Robert Bosch Internationale Beteiligungen AG di Zurigo. Dal 2017 ricopre la carica di Presidente di Fondazione Cortina 2021, un ruolo che lo vede in prima linea nell'organizzazione dei Campionati Mondiali di Sci 2021.

lunedì 16 aprile 2018

Emotion night: cena a lume di Diamante.


Il 20 aprile a Torino l’evento ideato da Fabrizio Nesci con il défilé dedicato alla donna curvy a cura della stilista Elisabetta Viccica.

Il 20 aprile si svolgerà in Via Torino, 29 a Pianezza (TO) presso l'Hotel Gallia, un evento Emotion night: cena a lume di Diamante.
Emotion Night nasce quasi un anno e mezzo fa quando Fabrizio Nesci incontrò l'Adamantis che tratta diamanti di alta qualità, certificati a livello internazionale. Loro gli chiesero di proporre il diamante che definivano "da tutti i giorni" per il costo competitivo ma dalla bellezza indiscussa e dalla forma a cuore.
L'iniziativa nasce per dare visibilità al gioiello e per consentire ad uno dei partecipanti all’evento di portarlo a casa ma il pensiero iniziale di Fabrizio era poter dare un tocco tutto italiano quindi unire il cibo, la moda, la musica a tema.

L'emotion night, cena a lume di diamante, è una passeggiata tra le emozioni, un omaggio alla donna grazie ad una serata a lei dedicata.
L’evento del 20 aprile sarà presentato da Lidia Laudani, una conduttrice radiofonica e protagonista di numerosi videoclip, che è anche una modella curvy.

Durante la serata vi sarà un défilé a cura della stilista Elisabetta Viccica - stilista delle curvy -, che ha depositato il format MissTopCurvy; il 20 Aprile avranno luogo, infatti, le selezioni per decretare le finaliste che il 7 Luglio ad Ostia Lido riceveranno l'incoronazione e il titolo di Miss Top Curvy 2018.
La madrina della serata sarà Francesca Giuliano, simbolo della bellezza anni 50 del programma di canale 5 Avanti un Altro.

In giuria, tra gli altri, Alessandro Cunsolo direttore di Mondo spettacolo, che si occupa di moda e cinema.
Il dj Dave seguirà la selezione della musica, che varierà in base ai vari momenti che compongono la serata.

FABRIZIO NESCI 
INFO E CONTATTI:
per creazione eventi emotiion.night2018@libero.it
per consulenza                pda.consulenza@libero.it
cell. 3485563635 


Arredamento Conviviale Coreano: Constancy and Change 2018, Triennale Milano

La modernizzazione dei tradizionali mobili coreani trae ispirazione dal concetto estetico di ‘The Simple yet not shabby, the splendid yet not luxury’
‘Semplice, ma attento ai dettagli, sontuoso senza essere di lusso’



Milano, 16 aprile 2018 - Il Ministero della Cultura, Sport e Turismo della Repubblica della Corea - “MCST” (Ministro Do Jongwhan), in collaborazione con Korea Craft & Design Foundation - “KCDF” (Direttore Choi Byung-hoon), presenta la mostra intitolata “Constancy and Change in Korean Craft 2018” alla Triennale Design Museum di Milano.

La mostra, che si terrà durante la Milano Design Week 2018 (dal 17 al 22 aprile), presenta l'arredamento contemporaneo coreano, ispirato dal concetto estetico coreano di ‘The Simple yet not shabby, the splendid yet not luxury’, che esprime semplice, ma attento ai dettagli, sontuoso senza essere di lusso.

In mostra saranno esposti 25 manufatti di 34 artisti contemporanei, che presentano mobili tradizionali e moderni come gli Yakjang (cassette dei medicinali), i Sabang-Takja (tavola in quattro direzioni), i Soban (tavolino portatile da pranzo) per introdurre agli europei le varie forme artistiche nella quotidianità sulla base della filosofia e dall'estetica tradizionale coreane.

Questa mostra è un frutto della collaborazione tra artigiani e designer nelle varie discipline della tradizione coreana. Il lavoro dimostra pienamente lo spirito di “Constancy & Change”, combinando la sensibilità dei giovani designer con l'artigianalità dei maestri.

Lo spazio espositivo racconta il processo della trasformazione dei materiali naturali attraverso le mani degli artigiani, creando un'atmosfera da sogno come se le opere fossero fuse in una nuvola velata di nebbia poiché le materie prime di tutte le opere esposte provengono dalla natura.

Il Responsabile dell’Ufficio Politica Culturale e Artistica del MCST ha annunciato il suo appoggio a continuare l’esperienza anche in futuro: “Dalla Design Week del 2013 MCST e KCDF espongono a Milano le eccellenti opere artigianali coreane, riscuotendo sempre molto successo. Ma vogliamo andare avanti.

Anche nei prossimi anni cercheremo di fare del nostro meglio per far conoscere e mostrare il valore della cultura e dell'artigianato tradizionale coreano e costruire la base per l'espansione dell'industria artigianale verso il design mondiale”.

Fonte: Korea Craft & Design Foundation

mercoledì 11 aprile 2018

Arriva la Primavera, è l’ora di ricreazione. Dove giocano i bambini?


Intervento coordinato dei volontari della Via della Felicita' per ripristinare l'area giochi presso la scuola dell'infanzia di Roma, Scintille di Fantasia.


Con la bella stagione, poter uscire a giocare in giardino e' un'emozione che in molti ricordano. I bambini della scuola non avevano, almeno fino alla mattina di sabato 7 aprile, questa possibilita'.

Rispondendo alla richiesta di aiuto di alcune insegnanti, dalla prima mattina di sabato scorso, i volontari romani de La Via della Felicita',  facenti capo alla vicina Chiesa di Scientology di Roma, a Casalotti, hanno dato il loro contributo assieme ad altri gruppi, tra cui Lega Ambiente, a verniciare assi, sistemare giochi rotti e ad approntare cosi' un'area giochi dove i bambini potranno godere del bel sole della capitale nei prossimi giorni di primavera.

I volontari si sono uniti con entusiasmo agli insegnanti, ad altri genitori, e ai volontari di Lega Ambiente, dando vita al precetto n. 4, Ama ed Aiuta i Bambini, de La Via della Felicita', codice morale e guida basata sul buon senso, scritta dall'umanitario L. Ron Hubbard, che delinea 21 precetti universalmente adottabili a prescindere al retroterra culturale o religioso della persona.

“Siamo stati grati a tutti i volontari che sono intervenuti per aver ridato ai nostri bimbi il diritto al gioco, che viene dichiarato tra i fondamentali diritti nella Dichiarazione Universale delle Nazioni Unite” ha commentato uno dei volontari.
Numerose sono le altre iniziative di volontariato nel mondo ispirate dai precetti de La Via della Felicita' che sono descritti anche da 21 brevi film visibili sul sito         
www.twth.org e a breve anche su Scientology Network all'indirizzo            

martedì 10 aprile 2018

SANITA’, ASSOTUTELA: “LODEVOLE INIZIATIVA DI PREVENZIONE A VILLA TIBERIA HOSPITAL”

“Quando la prevenzione e la cura del paziente sono la stella polare della nostra sanità. Succede al “Villa Tiberia Hospital”, autorevole presidio situato in via Emilio Praga, in zona Montesacro a Roma, dove la direzione amministrativa - guidata da Valeria Giannotta - ha ideato e organizzato una doppia iniziativa sanitaria, aperta alla comunità: lo screening cardiologico per adulti e bambini il 13 aprile, e lo screening urologico 19 aprile, svolte da equipe qualificate che si avvolgono di tecnologia di ultima generazione. Siamo di fronte a una iniziativa davvero lodevole e significativa, a cui la nostra Associazione, sempre in prima linea nella difesa del diritto alla Salute, ha aderito con estremo piacere. Una iniziativa, quella del Villa Tiberia Hospital, che rappresenta un esempio di sanità d’eccellenza, innovativa, che punta sulla prevenzione e sulla tutela del cittadino.  Un modello da seguire”. Così, in una nota, il presidente della associazione Assotutela, Michel Emi Maritato.