AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

sabato 15 giugno 2019

I GEISHA APRONO I CONCERTI DI ANASTACIA: A COMACCHIO STANDING OVATION


La Band faentina inizia la stagione alla grande come band supporter di Anastacia in Italia.

I Geisha, la rock band faentina ha fatto un “en plein” di applausi e consensi a Comacchio nel corso del Comacchio Beach Festival.
Trenta minuti di concerto prima dell’arrivo della Star americana “Anastacia”, dove hanno proposto una parte del loro repertorio di brani nuovi e i loro vecchi cavalli di battaglia; parliamo di “Arriva Vale” e “Flash”.
Grande partecipazione da parte del pubblico che ha apprezzato la musica e anche l’energia della Band, nonostante la voglia di ascoltare la “Regina del Soul”.
Questo denota che i ragazzi emiliani hanno le carte giuste per proseguire il duro cammino che li sta portando al grande successo.
I Geisha negli ultimi due anni hanno collezionato tanti riconoscimenti e raggiunto molto traguardi, ora poi con questa partecipazione al Tour di Anastacia, hanno gli occhi puntati da parte di tutti i personaggi che contano dello show business italiano.
Con l’estate c’è l’uscita del loro nuovo singolo con la realizzazione di un video che sarà una sorpresa per molti; una grande produzione che loro stessi vogliono svelare a giorni.
Attendendo fiduciosi gli regaliamo un “in bocca al lupo”.




















OGGI AL SATISFASHION MONACO GLI ABITI TOSETTI IN RAPPRESENTANZA DELLE ECCELLENZE DEL LUSSO ITALIANO

E' la volta di un importante appuntamento con la moda stasera, 15 giugno. Stiamo parlando del SatisFashion Monaco.

Un evento unico durante il quale il mondo della moda rappresentato dai più talentuosi designers europei e da quelli al di fuori del vecchio continente avranno l'opportunità unica di mostrare le loro migliori collezioni.

Una giornata di sfilate e Showcase. Fra le eccellenze del lusso italiano spiccano le creazioni TOSETTI.
La Gazzetta di Milano sarà presente durante l'evento per intervistare in esclusiva l'imprenditrice Monica Gabetta Tosetti e conoscere da vicino tutti i dettagli e le curiosità legate a questa kermesse davvero esclusiva.

venerdì 14 giugno 2019

King Holidays: serata al sapore di Malta per presentare la programmazione estiva


Un vero e proprio corso di cucina maltese sotto la guida esperta degli Chef del Gambero Rosso, per imparare a preparare un menù completo e assaporare, è proprio il caso di dirlo, l’atmosfera tipicamente mediterranea dell’arcipelago: in occasione della presentazione della programmazione estiva da Roma, King Holidays, in collaborazione con l’Ente Nazionale per il Turismo di Malta, ha organizzato una serata evento presso l’Accademia del Gambero Rosso di Roma che si è svolta lunedì 10 giugno, e ha riscosso un grande successo con l’intervento di oltre 30 agenti di viaggi.

La nuova programmazione di Malta

Dopo il classico aperitivo di benvenuto a base di Bigilla, crema di fave che si consuma come antipasto con il pane caldo appena sfornato, è stato presentato il catalogo monografico King Holidays, valido da aprile a ottobre, che propone 3 diversi programmi di tour, soggiorni culturali a Valletta, vacanze mare nelle località più famose, inclusa Gozo, e tante altre opportunità per vivere una vacanza alternativa, come i corsi di lingua inglese, le crociere in goletta o catamarano e i jeep safari nell’entroterra. Focus anche sulle 9 partenze speciali in alta stagione tra luglio ed agosto da Roma in collaborazione con Alitalia, che si affiancano a quelle dal nord Italia. 

Il risultato è una programmazione altamente competitiva in termini di rapporto qualità/prezzo che, con l’inedita formula “minimo 1” si rivolge anche ai tanti viaggiatori in solitaria, desiderosi di staccare la spina e, perché no, incontrare nuovi amici. Alla serata hanno partecipato anche Maya Francione, marketing executive, e Claude Zammit Trevisan, direttore dell’ dell’Ente Nazionale per il Turismo di Malta, che hanno regalato agli agenti un punto di vista esclusivo sulla destinazione e tanti preziosi consigli per venderla nel migliore dei modi.

Terminata la fase “istituzionale”, i partecipanti hanno potuto mettere alla prova il loro talento ai fornelli di una vera cucina professionale, prendendo parte ad un corso dalla durata di circa due ore per imparare a preparare 4 ricette tipiche: Timpana Tar-Ross Bil-Qaqocc, ovvero un pasticcio di pasta con carne e formaggio di chiara derivazione italiana, Fenek Bit-Tin U Bl-Imbid, tipico secondo piatto a base di carne condita con vino rosso, alloro e cipolla, e Mqaret, deliziosi pasticcini ai datteri, preparati con agrumi e liquore all’anice. Immancabili, infine, i Pastizzi, colonna portante della cucina di Malta a base di pasta sfoglia e ricotta, protagonisti dello street food locale, serviti ovunque e a tutte le ore del giorno. Per poter svolgere al meglio il lavoro, sono stati messi a disposizione degli agenti tutti gli ingredienti e gli strumenti professionali necessari. L’evento si è concluso con la degustazione di quanto preparato in precedenza, con tanto di proclamazione del team che meglio ha interpretato e abbracciato lo spirito del Paese.

Le parole di Barbara Cipolloni, product manager King Holidays

“L’idea da cui è nata questa serata – ha dichiarato Barbara Cipolloni, product manager di King Holidays, affiancata per l’occasione da Paola Saccucci, responsabile commerciale King Holidays – era quella di coinvolgere gli agenti di viaggi in un evento diverso dal solito, che fosse memorabile, rispetto ai consueti e classici appuntamenti di settore. Un vero e proprio viaggio nella tradizione maltese, affiancato ad una divertente esperienza di team building dedicata alle tradizioni gastronomiche della destinazione: un aspetto di Malta ancora poco noto che, in realtà, è uno dei fattori più apprezzati da parte dei clienti durante i loro viaggi nell’arcipelago”.

mercoledì 12 giugno 2019

Roma: al via le attività estive di Mondo Libero dalla Droga


Sabato 8 Giugno, Piazzale Ponte Milvio, alle ore 22,30 si sono dati  appuntamento una quindicina di volontari per replicare, anzi potenziare, ciò che è stato fatto l’estate scorsa.

Roma 12 giugno 2019. Ebbene si, con lo scopo di aumentare il numero di ragazzi messi in guardia sulle droghe, i volontari romani di Mondo Libero dalla Droga riprendono le attività estive  di distribuzione degli opuscoli gratuiti “La verità sulla Droga”.
L’anno scolastico appena terminato e serate che profumano di vacanza fanno si che migliaia di giovani si riversano nelle piazze della movida romana.
Oltre 1.500 i preziosi opuscoli dispensati ai passanti ma soprattutto ai giovani tra i 15 e i 25 anni affinchè in loro aumenti la consapevolezza su cosa sono le droghe e le rovinose conseguenze. A proposito di opuscoli  ce n'è uno per ciascuna delle sostanze di cui si fa più comunemente uso perchè quando ai giovani si presenta la pura e semplice verità sulla droga il suo consumo cala e, questo, è statisticamente provato.    
I materiali della campagna includono anche un “kit per l’insegnante” per fornire ai docenti, alle forze dell’ordine e ai gruppi presenti nella società strumenti efficaci per aiutare i giovani a prendere la giusta decisione. Annunci di pubblica utilità incisivi e video documentari completano poi  la serie: novanta minuti su ogni singola droga, raccontati da coloro che ci sono finiti dentro.
I nostri ragazzi sono il nostro futuro, sono i leader del domani, ma la droga li sta letteralmente distruggendo. Non stiamo ora a moraleggiare su chi doveva fare qualcosa e non l'ha fatto, su genitori assenti o insegnanti irresponsabili. Unendo le forze si può spegnere l'incendio. L'umanità ha affrontato e vinto sfide inimmaginabili e e per questa ora abbiamo gli strumenti giusti.
E' ora di darsi da fare, rimboccarsi le maniche e darci dentro. Loro lo stanno facendo.

La campagna di Un Mondo libero dalla droga  è patrocinata dalla Chiesa di Scientology. Maggiori informazioni sul sito:

Per chi volesse collaborare puo contattare Sandro 3203279269





Dare un buon esempio di senso civico


I  volontari di La Via della Felicità di Roma sono intervenuti per riqualificare l’aiuola all’intersezione di Via di Boccea e Via del Quartaccio.

Nel passato questa aiuola, abbandonata al degrado totale, è stata ripulita e riqualificata dai volontari  che oggi, in celebrazione della giornata Mondiale per l’Ambiente dello scorso 5 giugno, sono ancora intervenuti per prendersi cura di questo spicchio di verde, nelle adiacenze della fermata del bus e quindi utilizzato e vissuto dai cittadini.

I volontari si sono dati appuntamento presso la Chiesa di Scientology di Roma, che sostiene il programma sociale ispirato alla Via della Felicità e indossate le maglia e i cappellini del programma, si sono recati alla vicina aiuola e hanno ripulito l’area con un primo di molti altri interventi che si susseguiranno nei prossimi mesi.

Al contempo i passanti, i cittadini che si recavano all’aiuola per aspettare l’autobus e i conducenti delle migliaia di automobili che transitano in questo trivio all’uscita del Grande Raccordo Anulare hanno ricevuto una copia di “La Via della Felicità” con copertina dedicata al precetto 12 della stessa guida morale di buona senso: “Proteggi e Migliora il Tuo Ambiente”.   Ne sono state distribuite circa 250 copie. Anche una pattuglia dei Carabinieri di passaggio sul luogo dell’intervento si è fermata, ha ricevuto l’opuscolo dedicato a Proteggi e Migliora il Tuo Ambiente e ha espresso i complimenti ai volontari per il buon esempio che stavano dando con il loro impegno.

Molti hanno apprezzato e ringraziato per questa opera di pulizia e di senso civico da parte dei volontari che in poco meno di due ore hanno rimosso oltre 5 sacconi di immondizia ed erbacce.

La Via della Felicità è il primo codice morale basato interamente sul buon senso. La sua prima pubblicazione risale al 1981 e il suo scopo è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’uomo. La Via della Felicità inoltre detiene un record del Guinness dei Primati come il testo secolare più tradotto nel mondo.
Scritto da L. Ron Hubbard, riempie il vuoto morale in una società sempre più materialista, e contiene 21 principi fondamentali che guidano una persona a un migliore tenore di vita.
Interamente non religioso, può essere seguito da persone di ogni razza, colore o credo per ripristinare i legami che uniscono l’umanità.
Il vero potere de La Via della Felicità si realizza quando viene distribuita di mano in mano. Visto che le persone che ti stanno vicino possono influenzare profondamente la tua vita, tu stai migliorando la tua stessa sopravvivenza quando dai delle copie del libro La Via della felicità ad amici, colleghi, impiegati e clienti. In questo modo, aiuti altri a sopravvivere meglio e a condurre vite più felici. A loro volta, loro distribuiscono copie del libro ad altri con cui sono in contatto, guidandoli a trattare i propri simili con gentilezza, umanità e rispetto.
E così via, da persona a persona, aiutando altri a vivere vite migliori.



La crescita professionale del dirigente Eni Roberto Casula

Roberto Casula è attualmente Chief Development, Operations & Technology Officer in Eni: è responsabile in Italia della Direzione Tecnica e di ogni attività tecnico-operativa, di progetto e di Ricerca e Sviluppo.
Roberto Casula

Roberto Casula: formazione e primi incarichi professionali

Roberto Casula è attualmente dirigente in Eni. Dopo aver completato la sua formazione presso l'Università degli Studi di Cagliari, si laurea in Ingegneria Mineraria nel 1988. In seguito all'abilitazione alla professione di Ingegnere, fa il suo ingresso in Agip S.p.A., dove svolge l'incarico di Reservoir Engineer (ingegnere di giacimento) fino al 1991. Si occupa del production test (prove di produzione) e del well logging (acquisizione dei dati) ma in seguito viene coinvolto anche nell'attività di reservoir modelling, che svolge presso la società specializzata Beicip Franlab, a Sophia Antipolis (Antibes, Francia). Roberto Casula si trasferisce in Luanda nel 1992 presso la consociata Agip Angola Ltd: svolge le mansioni di Reservoir Engineer e Petroleum Engineer. Nel 1994 diventa Chief Development Engineer, mentre tre anni più tardi rientra in Italia. Si trasferisce presso la sede di San Donato Milanese di Eni, dove ricopre l'incarico di Development and Production Coordinator.

La crescita professionale di Roberto Casula in Eni

Roberto Casula viene nominato nel 2000 Department Manager (Responsabile dei Servizi Tecnici di Progetto) per quanto concerne le operazioni in Iran. L'anno seguente diventa Dirigente, oltre a essere coinvolto nel progetto giant South Pars Gas fasi 4-5 a Teheran (Iran) in qualità di Project Director. Nel 2004 diventa Managing Director di Eni Mediterranea Idrocarburi S.p.A., consociata con sede a Gela. L'anno seguente ricopre la medesima carica per Eni Nord Africa BV, con sede a Tripoli (Libia). Rientra in Italia nel 2007 per ricevere l'incarico di Senior Vice President della Regione Sub-Sahariana, dove si trasferisce l'anno successivo. Diventa Chairman (Presidente) nella sede di Abuja, in Nigeria, guidando le tre consociate di Eni all'interno del Paese. Roberto Casula viene nominato Executive Vice President nel 2011, assumendo responsabilità per i territori di Africa e Medio Oriente. Consegue ottimi risultati nelle trattative condotte con le massime cariche di Libia, Angola, Kenya, Congo, Mozambico, Gabon e Sud Africa, per poi ricevere l'attuale incarico nel 2014: in qualità di Chief Development, Operations & Technology Officer di Eni S.p.A., è responsabile in Italia della Direzione Tecnica, delle attività tecnico-operative e di progetto e di Ricerca e Sviluppo.

Roadshow di Terna negli USA: per Luigi Ferraris accoglienza molto positiva

In occasione del Roadshow di Terna negli USA, Luigi Ferraris ha rilasciato un'intervista a Milano Finanza. L'AD e DG ha spiegato i punti forti del Piano Strategico e ha sottolineato: "Gli investimenti che proponiamo sono credibili, vanno nella direzione del mercato".
Luigi Ferraris, amministratore delegato Terna

L'intervista di Luigi Ferraris a "Milano Finanza"

Terna si propone di svolgere un ruolo di primo piano nel processo di transizione energetica ormai in atto: i presupposti ci sono tutti, in quanto la società guidata da Luigi Ferraris ha conquistato il primo posto mondiale nell'Indice di Sostenibilità del Dow Jones per quanto riguarda il settore Utilities. L'AD e DG di Terna è stato recentemente intervistato da Milano Finanza, in occasione del Roadshow in America: l'accoglienza è risultata "molto positiva" da parte degli investitori. Secondo Luigi Ferraris la storia della società è sinonimo di crescita e remunerazione adeguata grazie a un quadro regolatorio in Italia che piace agli investitori. Il Piano Strategico in corso è frutto di una crescita importante e di un trend positivo per la società: rappresenta la strategia più ambiziosa dell'intera storia di Terna, con 6,2 miliardi di investimenti nelle reti italiane in 5 anni, e "dalla presentazione di questo nel 2018, il gruppo ha visto un aumento del valore di capitalizzazione nell'ordine di due miliardi di euro". Il Piano punta ad "accompagnare la transizione energetica, che vede come pilastri la crescita delle rinnovabili per oltre 40 mila megawatt tra solare ed eolico da oggi fino al 2030, la necessità di investire in sistemi di accumuli, che consentono di stoccare l'energia nei momenti di grande disponibilità delle risorse rinnovabili, e investimenti in rete importanti che sono chiamati a gestire un sistema energetico che evidentemente è cambiato."

Luigi Ferraris: gli investimenti nell'innovazione e nella digitalizzazione

"La rete va reingegnerizzata e ripensata al fine di poter ottimizzare l'utilizzo delle risorse rinnovabili inserite nel sistema con la minima dispersione possibile e in sicurezza", ha spiegato Luigi Ferraris nella videointervista a Milano Finanza. In 5 anni verranno investiti 700 milioni di euro nell'innovazione e nel digitale. Secondo l'AD e DG è una sfida necessaria "per passare a una gestione delle reti più automatizzata, più intelligente, più smart." Per giungere a questo obiettivo è necessaria una "digitalizzazione delle attività di asset management della rete e dell'attività di system operator, che deve progressivamente passare da un approccio più automatico a uno basato sullo sviluppo di algoritmi e quindi sull'elaborazione di una crescente mole di dati". Questo, secondo Luigi Ferraris, è sinonimo di un vero e proprio "cambiamento di mentalità" all'interno del sistema. Il Piano Strategico di Terna, sottolinea l'AD e DG, è stato percepito positivamente dal mercato, anche in seguito alla crescita importante del titolo che si è verificata dal 2018 a oggi: "lo scenario è condiviso e apprezzato da parte degli investitori. Gli investimenti che proponiamo sono credibili, vanno nella direzione del mercato".