AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

giovedì 16 marzo 2017

È IN ARRIVO “SOMETHING TO SAY”, IL SECONDO ALBUM DI NICOLE STELLA

Sono passati quasi due anni dal rilascio di New Day, l’album di debutto di NicoleStella, completamente acustico e realizzato in solitudine dalla cantautrice.
Dopo mesi intensi di live in tutta Italia, Nicole è tornata in studio: il risultato, il nuovo album Something To Say, sarà pubblicato il 20 marzo.
“Si tratta di un lavoro molto più completo di New Day,” spiega la cantautrice. “Per questo album mi sono affidata al Sinergy Recording Studio di Milano e alla competenza del fonico Davide Lepido, che ha fatto davvero un ottimo lavoro.”
Nicole Stella, cantautrice indipendente ancora sconosciuta al grande pubblico, cura nei minimi dettagli ogni aspetto della propria carriera: non solo scrive, arrangia e interpreta i propri pezzi, ma gestisce anche l’aspetto manageriale e promozionale del proprio lavoro.
“Ormai si tratta di un modus operandi piuttosto diffuso tra gli artisti emergenti. In molti scelgono di non affidarsi ad un’etichetta discografica e curano in prima persona la distribuzione della propria musica. Io organizzo anche i live. È molto difficile mantenere un equilibrio tra i vari aspetti, ma svolgo il mio lavoro con estrema passione e questa è già di per sé una bella remunerazione,” prosegue la musicista.
Il nuovo album, che vede la partecipazione di Claudio Benvenuto, chitarrista jazz di Pavia e dei milanesi Giorgio Campera al basso e Davide Lepido alla batteria, è il naturale sviluppo delle atmosfere folk e acustiche di New Day, andando, però, a toccare anche altri generi, quali il rock, il pop e il blues.
“Nonostante ogni canzone racconti una storia a sé,” prosegue Nicole, “c’è un filo conduttore che attraversa tutto l’album, ossia la tematica della ricerca della libertà. I riferimenti alla libertà sono molteplici, ma forse il più evidente di tutti è Harry Houdini, a cui ho dedicato una canzone. La sua capacità di evadere da trappole letali sfruttando principalmente il proprio intelletto mi sembrava una bellissima metafora da utilizzare.”
Un altro grande riferimento culturale dell’album è lo scrittore americano J.D. Salinger, i cui racconti sulla peculiare famiglia Glass (Franny & Zooey, Bananfish) hanno ispirato la canzone A Letter, una ballata elettro-rock.
“Nei racconti di Salinger c’è molta ricerca di libertà,” spiega la musicista, “ma mai in maniera superficiale. I suoi personaggi sono alla ricerca di una libertà profonda, direi quasi spirituale. A Letter è liberamente ispirata a Franny, Zooey e Seymour Glass, tutti personaggi che, in un modo o nell’altro, vivono questa ricerca con estrema forza.”
Per la promozione dell’album, è in corso l’organizzazione di un tour italiano, le cui prime tappe saranno a Milano, Livorno, Bologna e Roma.
“Non essendo sempre facile richiamare l’attenzione dei locali con la proposta di brani inediti, vorrei organizzare un tour un po’ atipico, che preveda soprattutto busking e house concerts.”
A maggio, Nicole sarà a Mountauk, negli Stati Uniti, per proporre Something To Say al pubblico americano. A breve sarà lanciata una campagna di crowdfunding per finanziare il suo tour americano.




Nessun commento:

Posta un commento