AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

venerdì 30 giugno 2017

Arredare Casa Online Con PiantinaOnline.it

PiantinaOnline.it ti offre un servizio professionale per progettare casa online in modo semplice e senza sforzo, un interior designer professionista si prenderà carico della tua casa e la modellerà esattamente in base ai tuoi desideri per darti una casa arredata nello stile che più ti piace.

Il servizio è molto semplice, tramite l'apposito modulo si può mandare la piantina originale della tua casa con tutte le indicazioni di come ti piacerebbe arredare la casa, appartamento, villa o negozio. Con tutti questi dati si può procedere al completo restauro digitale della casa in modo da avere esattamente quello che vuoi per l’ambiente della tua abitazione.

Il nostro team di Architetti, Designer e Arredatori hanno moltissima esperienza nei campi dell'interior design e garden design e arrederanno la tua casa con buon gusto e soprattutto velocemente!

In pochi giorni la nuova planimetria di casa sarà nella tua email, pronta per essere visionata.

Arredare Casa Online: Cosa Puoi Ottenere da Piantina Online

Questo servizio può essere utile se si vuole scoprire se certi mobili ci stanno in un nuovo appartamento, se si vuole un idea visuale di come appariranno grazie al rendering 3d o se si vuole avere un interiore design fatto in maniera professionale.

PiantinaOnline.it è FACILE, il form da compilare è stato studiato appositamente per richiedere la nuova piantina da modificare con pochi click.
I nostri servizi dunque sono molto utili alle persone che stanno cercando casa e a chi necessità di ricevere in tempi brevi idee e soluzioni per abitazioni che hanno appena visitato e che vorrebbero comprare o affittare!


giovedì 29 giugno 2017

IL GRUPPO HIT PREMIA I FAN DELLA SCUDERIA FERRARI PER BENEFICENZA

Dalla passione per il Cavallino Rampante all’adrenalina della velocità a Kranjska Gora, la perla delle Alpi Giulie: il Gruppo Hit, leader sloveno nel settore dell’accoglienza alberghiera e dell’intrattenimento, annuncia una collaborazione a scopo benefico con il Club Prealpi Venete della Scuderia Ferrari, club ufficiale dei tifosi Ferrari con sede a Godega di Sant’Urbano, in provincia di Treviso.
Nello specifico il Gruppo Hit metterà in palio un weekend per 2 persone al Resort Špik di Kranjska Gora che sarà estratto a sorte durante la cena organizzata per raccogliere fondi in favore di SOStegno 70, ONLUS impegnata nell’aiuto ai malati di diabete in età evolutiva e alle loro famiglie.
La cena si svolgerà sabato 11 marzo all’Hotel Primavera di Godega di Sant’Urbano, con la partecipazione straordinaria diIvan Capelli, commentatore sportivo ed ex pilota di Formula 1, e del team di meccanici della Scuderia Ferrari.
I fortunati vincitori del premio offerto dal Gruppo Hit potranno così provare l’ebbrezza della velocità regalata dai dislivelli delle alte quote, solcando le piste di sci dei Campioni del Mondo, percorrendo avvincenti trail in mountain bike o, addirittura, lanciandosi lungo la zip-line che sovrasta l’impianto di salto con gli sci di Planica.
Ma il Gruppo Hit ha pensato anche a chi preferisce trascorrere il tempo libero all’insegna del relax e del buon cibo: il Resort Špik, infatti, è un vero e proprio “health hotel” immerso nella natura.
La sua Glacial SPA, uno dei centri benessere più noti in Slovenia, sfrutta le proprietà rigeneranti dell’acqua di origine glaciale custodita fin dall’antichità nel sottosuolo: un’acqua purissima e ricca di oligominerali, che promette di riportare il corpo al suo stato di equilibrio naturale.
Tra le altre chicche, diversi tipi di saune, la grotta ghiacciata e 5 stanze a tema per vivere vere e proprie esperienze multisensoriali. Tutto ciò, abbinato alla possibilità di provare speciali menù disintossicanti ed ipocalorici, che abbinano il gusto delle ricette locali all’impiego di materie prime biologiche a km zero. Nella migliore tradizione Hit, anche a Kranjska Gora non manca il divertimento con il casinò e gli spettacoli del centro Hit Casinos Korona.
“Siamo orgogliosi di aver dato il nostro contributo a questa lodevole iniziativa – ha dichiarato Suzana Pavlin, sales promotion manager del Gruppo Hit – che unisce la passione per lo sport all’impegno sociale.
Anche il nostro mondo, legato all’accoglienza alberghiera e al divertimento, non può prescindere dall’attenzione verso il prossimo, specialmente se è rivolta alle giovani generazioni e alle loro famiglie”.
La ONLUS SOStegno 70, il cui nome deriva dal valore glicemico ideale di una persona sana, nasce nel 2001 dall’iniziativa di un gruppo di genitori di bambini e giovani affetti da diabete, con il sostegno del Centro di Endocrinologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’Istituto Scientifico Universitario H S. Raffaele di Milano. L’Associazione opera direttamente presso la Clinica Pediatrica dell’Istituto Scientifico Universitario H S. Raffaele di Milano e presso la Clinica Pediatrica dell’Azienda Ospedaliera Spedali Civili di Brescia.
Costo della cena € 35.00 – prenotazioni entro il 9/3. Info e prenotazioni: 349 7172572.

Gelato World Tour primo premio al Caffè Dolce Vita di Nova Gorica

Il gelato più buono della Slovenia si gusta a … Nova Gorica! Mercoledì 5 aprile Tine Valič, pasticcere del Caffè Dolce Vita presso il Perla Casinò & Hotel, si è aggiudicato il primo premio nell’ambito della tappa slovena del Gelato World Tour, competizione internazionale che mira ad individuare il miglior gusto di gelato del mondo, attraverso l’organizzazione di una serie di competizioni che hanno già superato le 80 tappe totali in tutto il pianeta!
Tine Valič è riuscito a convincere una giuria internazionale composta da chef, critici di gastronomici e food blogger con il suo gelato alla “Prekmurska Gibanica”, un’irresistibile composizione a strati ispirata all’omonimo dolce tipico sloveno. La ricetta, creata appositamente per la competizione, alterna un cremoso gelato alla ricotta con un delizioso sorbetto alla mela autoctona ed è arricchita con semi di papavero, sfoglia croccante e granella di noci e pasta frolla.
A contendersi il dolce primato, 9 pasticceri provenienti da tutta la Slovenia che, sotto l’occhio vigile della giuria, hanno realizzato al momento i loro capolavori di gelateria artigianale: tra i criteri adottati nella scelta il gusto, la struttura, la presentazione, ma anche la selezione degli ingredienti e la maestria nell’elaborazione della ricetta.
Tine Valič e il suo gelato “Prekmurska Gibanica” accedono così alla finale in programma il 24 e 25 luglio ad Anzola dell’Emilia, in provincia di Bologna, che decreterà il vincitore europeo del Gelato World Tour. Nel frattempo, il nuovo gusto di gelato è già disponibile per tutti gli ospiti del Perla Casinò & Hotel: l’ennesima golosissima tentazione del Caffè Dolce Vita!
Il Gelato World Tour è una manifestazione internazionale dedicata alla diffusione della cultura del gelato artigianale nel mondo: è diretta dalla Carpigiani Gelato University e da Sigep, la più importante fiera nel settore del gelato e del dolciario tradizionale. Vanta il patrocinio del Ministero Italiano degli Affari Esteri, del Ministero Italiano dello Sviluppo Economico e della Regione Emilia Romagna.

Al Bano, annullato il concerto al Casinò Perla

Per motivi di salute di Al Bano Carrisi, il concerto previsto per domani, venerdì 24 marzo, al Perla Casinò & Hotel di Nova Gorica è cancellato. L'evento, che aveva registrato il sold-out, sarà riprogrammato, si legge in una nota della Casa da gioco slovena, non appena le condizioni di salute e gli impegni professionali dell’artista lo consentiranno.
I biglietti acquistati online verranno automaticamente cancellati e saranno rimborsati sulla carta di credito utilizzata per l’acquisto. I possessori di biglietti che hanno effettuato l'acquisto al banco Privilege con i punti o in contanti possono richiedere il rimborso presso il banco Privilege, presentando i biglietti (i voucher). 
Impaziente di rivederlo sulle scene e di incontrarlo al Perla Casinò & Hotel, tutto lo staff del Gruppo Hit augura ad Al Bano una pronta guarigione.

W il Parco, la Festa del cavallo e della mobilità sostenibile di Cogne

A Cogne un fine settimana per vivere il Parco del Gran Paradiso in modo sostenibile: a piedi, in bicicletta oppure a cavallo. Un’occasione unica per abbandonare l’auto ed immergersi nella natura della Perla Alpina di Cogne, in una delle valli più spettacolari all’interno del Parco. Tante le attività legate al mondo equestre, alla bicicletta e in generale al trasporto sostenibile che si svolgeranno sabato 1 e domenica 2 luglio nella frazione di Valnontey.
La festa è un felice pretesto per celebrare un animale che, nei secoli, ha consentito all’uomo di vivere e lavorare più agevolmente, svolgendo lavori pesanti e fornendo un aiuto insostituibile nei lavori agricoli: un’occasione conviviale per avvicinare i neofiti e anche i più piccoli ad uno sport e ad uno stile di vita che si adattano perfettamente ad un luogo dove storia e natura si intrecciano, da sempre, in maniera indissolubile.

Info
Consorzio Operatori Turistici Valle di Cogne
0165 74835 – info@cogneturismo.it - www.cogneturismo.it
Parco Nazionale Gran Paradiso
011 8606233 - info@pngp.it - www.pngp.it
(Ufficio stampa Alpine Pearls Italia: OfficineKairos.it)

mercoledì 28 giugno 2017

IN PIAZZA PER CELEBRARE LA GIORNATA MONDIALE CONTRO L’USO DI DROGA ED IL NARCOTRAFFICO.



Come ogni anno si celebra il 26 giugno la Giornata Internazionale contro il Crimine e le Droghe indetta dalle Nazioni Unite.

Il messaggio generale di tutte le attività del 26 giugno è: educazione e prevenzione efficaci sono la chiave per realizzare la meta delle Nazioni Unite di "una società internazione libera dall'uso di droga."

Perfettamente in linea con questa visione, la Chiese di Scientology di Roma anche quest'anno, come ormai da decenni , ha dato il suo contributo, assieme a tutte le Chiese di Scientology nel mondo, con la distribuzione di oltre 6000 copie degli opuscoli "La Verità sulla Droga", consegnandoli direttamente ai cittadini romani e non. Con una massiccia distribuzione nel centro storico di Roma che è iniziata alle ore 19, i volontari dell'iniziativa laica Terra Libera dalle Droghe ha diffuso infatti la verità sugli effetti  a breve e lungo termine degli stupefacenti, portando le corrette informazioni ai giovani e raggiungendoli prima che lo facciano gli spacciatori con le loro menzogne. Parte del programma Terra Libera dalla Droga, che ad oggi raggiunge milioni di persone ogni anno, è infatti la serie di video "Dicevano...Mentivano": filmati di grande impatto che in 30 o 60 secondi sbugiardano, per ciascuna droga, le falsità con cui i ragazzi vengono spinti a far uso di stupefacenti.

L'iniziativa Terra Libera dalla Droga è la soluzione educativa a lungo termine contro questo flagello sociale i cui costi sono davvero pesanti per il futuro della nostra civiltà. Come scrisse l'umanitario L. Ron Hubbard "Le droghe sono l'elemento più distruttivo nella nostra cultura". Per determinare il cambiamento, i volontari della Chiesa di Scientology e della Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga  si impegnano in questa massiccia distribuzione di opuscoli, lunedì 26 giugno, per determinare un altro passo verso una "cultura libera dalla droga".

Per maggiori informazioni sul programma e sulle iniziative che si possono sviluppare è disponibile il sito www.drug-freeworld.org, consultabile in 15 lingue.

Sensore di impronte nel pannello per smartphone si dovrebbe vedere all'appuntamento MWC 2017

Un incredibile era sta arrivando, nel mondo degli smartphone Android ed Apple: oggi Vivo svelerà la  tecnologia di sensore di impronte digitali posizionata nel display.

Oggi si avrà una fiera molto importante in Cina, riguardo il il destino degli smartphone android. Evento che dovrebbe avere cose in comune con il Mobile World Congress, forse l'appuntamento più importante della tecnologia mobile. L'evento in Cina dovrebbe essere messo a fuoco sulle nuove tecnologie, “Unlock the future”, dovrebbe proprio fare riferimento alla modalità di sblocco riferito al sensore di impronte digitali.

Questa nuova tecnologia dovrebbe essere realizzata da Qualcomm, la quale fornisce processori e chipset per tanti smartphone android, in particolare Qualcomm Sense ID, una tecnologia la quale cambia il modo di riconoscimento delle impronte digitali. Fino ad ora le impronte digitali erano scannerizzate utilizzando un  supporto proprietario, posto in zone diversi dipendente dello smartphone android. Come possiamo apprendere su https://www.android-news.eu, ogni software house può utilizzare comunque una tecnologia android simile per perfezionare l'unlock attraverso il sensore di impronte digitali.

La tecnologia dei prossimi anni sarà legata agli ultrasuoni: così facendo non sarà necessaria una pressione con il pollice sul supporto, ma basterà sfiorare il dito sul display e garantire in egual misura l'unlock dello smartphone android. Questa nuova tecnologia renderebbe possibile di usare meno centimetri quadrati sul lato frontale, considerato che gli smartphone top di gamma starebbero uscendo con schermo dalla diagonale sempre più grande e senza bordi. Con questa mossa si rende possibile un posizionamento ottimizzato del sensore.

Si aspetta dunque la presentazione da Vivo e si saprà se le tante speranze, saranno tali.

Terna ad Ferraris firmato closing per due concessioni in Brasile

Terna sotto Luigi Ferraris compie un altro passo avanti in America del Sud: in Brasile con un contratto di circa 180 milioni di dollari.



Terna, ad Luigi Ferraris, ha firmato il closing dell’operazione con il Gruppo Planova per l’acquisizione di due concessioni per la realizzazione ed esercizio di circa 500 km di infrastrutture elettriche in Brasile.
Le attività di sviluppo, progettazione e costruzione (EPC) saranno affidate al Gruppo Planova, in qualità di realizzatore per conto del Gruppo Terna.
Il perfezionamento dell’operazione, effettuata tramite la controllata Terna Plus e realizzato con l’acquisizione di due società veicolo brasiliane “SPE – Santa Maria Transmissora de Energia S.A.” e “SPE – Santa Lucia Transmissora de Energia S.A.”, porterà alla realizzazione di nuove linee, rispettivamente per 158 km nello Stato del Rio Grande do Sul e per 350 km nello Stato del Mato Grosso.
Il valore del contratto (che comprende i costi di sviluppo e la realizzazione delle opere) è di circa 180 milioni di dollari.
“L’accordo – sottolinea la società – rientra nella strategia del Gruppo Terna per lo sviluppo di reti e infrastrutture elettriche all’estero, grazie al know how maturato nel core business della trasmissione elettrica”.
FonteLaStampa.it

E’ terminato Domenica 25/06/2017 il Gran Galà di ” FUORICLASSE” in Collaborazione con Eds WP Eventi

giuria12
E’ terminato Domenica 25/06/2017 il Gran Galà  di ” FUORICLASSE” in Collaborazione con Eds WP Eventi  , con 60 ragazzi/e Talentuose e con più di trecento persone  ad applaudire la serata, un vero e grande successo al Billions di Roma uno dei locali più eleganti e prestigiosi della capitale. 14717220_1166419870111437_7750215242460125144_n
Ivano & Catiuscia hanno voluto dedicare la serata ancora una volta con dedizione , serietà , professionalità per le  nuove generazioni  organizzando per loro un evento indimenticabile, i giovani sono il nostro futuro… Tutti/e i candidate/i sono arrivate/i puntuali, da varie zone d’Italia e si sono sottoposte/i , con disinvoltura , nonostante l’emozione…
BAR_2691.jpg

in collaborare con  la   Eds WP Eventi
LOGO Eds WP EventiNuovoper  dare un tocco di  “classe” e maggior qualità… Nota Azienda di Organizzazione  Wedding  & Event
di Erno Rossi Weddin Planner , Denise Rossi Responsabile For Technical William Vittori  Coordinator Support  Event  & Manager
19531959_10214073616022855_787796895_o.jpg
Tavolo della Giuria per “FUORICLASSE”  by Eds WP Eventi

La Serata del 25/06/2017  è stata  coordinata  da  William Vittori  Coordinator Support Event & Manager della  Eds WP Eventi   con risultatati eccellenti a 360° riferito dagli stessi Patron del Concorso Nazionale per giovani talenti di ” FUORICLASSE” e dagli Ospiti , con il supporto di  Denise Rossi Responsabile For Technical …

  In occasione  del Gran Galà

Ospite d’Onore  Giovanni Bruni

produttore esecutivo di programmi  Endemol , Rai e Mediaset
&

Luca Pitteri

L’insegnante di canto più famoso della Tv , parte integrante del  Concorso Nazionale per giovani talenti di ” FUORICLASSE”
BAR_2697.jpg
Catiuscia Siddi, Ivano Trau  , Giovanni Bruni , Luca Pitteri

E’ stata una delle tappe più importanti del tour di FUORICLASSE giunto ormai alla sua 25 esima selezione.

60 ragazzi/ e di un età compresa tra i 6 e i 40 anni , suddivisi in categorie ,e provenienti da tutta Italia, si sono sfidati con le loro performance nelle discipline previste dal concorso CANTO, DANZA , MODA, RECITAZIONE, MUSICA e ARTI VARIE.
BAR_2694o.jpg

Abbiamo avuto una Giuria di Professionisti del settore…

Ecco la Giuria :

Erno Rossi , Hair Stylist , Wedding Planner , Maestro di Danze latino Americane e Standard, Giudice Nazionale , “Insegnate di PortamentoPompea Marsella Ballerina professionista, Maestra di Danza Latino Americane e Modern Jazz Dance, “Insegnate di Portamento”,  Benny Albanese , arrangiatore compositore e proprietario della bmstudiorecording, Alessio Romani ,musicista e proprietario della goblin music record,
Ilaria Isabelli e Paola Fabrizi , insegnanti di canto e vocal coach,
Presidente di Giuria  Maria Rosaria Caracciolo di Torchiarolo ,talent scout per il cinema e la televisione,
Guglielmo Pricolo , Presidente della  Caracciolo Music School .
giuria .jpg
19467660_1300557710053069_7844769701779183342_oLa serata è stata presentata  dal Brillantissimo e Grande Professionista   Antonio Delle Donne    che come sempre non si è smentito per le sue capacità.
Si ringrazia per la sua collaborazione dell’organizzazione del Talent Simona NobiliBAR_2685.jpg19511273_1300557110053129_4364422493756689161_n.jpg
Ospite & Valletto il Nuovo Testimonial Ufficiale della Eds WP Eventi  “Modello & Fotomodello Emergente”  Eros Pietrangeli  ché ha avuto il compito di accompagnare la Giuria , i concorrenti e di aprire la sezione moda con un grande successo e varie richieste di foto da tutte le ragazzine e non solo…
rappresentanze conti.jpg
Outfit di Eros Pietrangeli William Vittori  by Rappresentanze Conti di Salvatore & Sophia Contiper  Romeo Gigli Plus                                             

Fotografo Ufficiale della serata Barbara Gallozzi  ” Studio fotografico Imag&vents 
Tutto lo staff di FUORICLASSE compreso l’ideatore e patron
BAR_2694o.jpg

Ivano Trau, dicono….
Insomma  ci sono stati  tutti gli ingredienti, per trascorrere una serata all’insegna della buona musica, dell’eleganza e sopratutto serietà e professionalità….
Ringraziamo tutti/e i Concorrenti di Fuoriclasse che senza loro tutto ciò non era possibile e tutti i genitori che li accompagnano… Grazie e alla prossima
19512191_10214073623663046_1366806366_n.jpg
                                                William Vittori  & Luca Pitteri
BAR_3476.jpg
Ufficio Stampa G.R by Eds WP Eventi

Foto Barbara Gallozzi  ” Studio fotografico Imag&vents “ 

martedì 27 giugno 2017

Estate dolcemobile sul colle del Nivolet

Il comune alpino di Ceresole Reale è una Perla incastonata in fondo alle Valle Orco, tra i boschi e le praterie del Parco Nazionale Gran Paradiso. Qui tutto è alta montagna: dal caratteristico abitato che si affaccia sullo specchio verde-azzurro dell'omonimo lago alle circostanti e maestose montagne che svettano tra le conifere, fino alla celebre strada che tra tornanti e paesaggi da fiaba attraversa il regno delle marmotte per condurre ai 2700 metri del colle del Nivolet. Già riserva di caccia privata di re Vittorio Emanuele II, Ceresole Reale porta ancora le insegne di un turismo discreto fatto di lunghe passeggiate a un passo dal cielo e in silenziosa contemplazione della natura. L'Amministrazione comunale di Ceresole Reale e l'Ente Parco Nazionale Gran Paradiso sono da sempre impegnati nella promozione di un turismo qualificato e rispettoso dei delicati ecosistemi alpini. Le politiche di regolamentazione del traffico motorizzato privato e il potenziamento del trasporto pubblico perseguite in questi anni sposano la filosofia della "mobilità dolce" dell'associazione internazionale Alpine Pearls, che riunisce 24 località turistiche dell'arco alpino europeo tra cui la stessa Ceresole Reale. Ne abbiamo parlato con il sindaco di Ceresole, Andrea Basolo, e con il presidente del Parco Nazionale Gran Paradiso, Italo Cerise.

Ceresole Reale: un paese da (ri)scoprire


Dott. Basolo, la stagione estiva è ormai partita. Quali sono le iniziative promosse dal Comune per l'estate?Sul nostro portale turistico, che consiglio di consultare periodicamente, sono riportati gli eventi e le attività che è possibile praticare sul nostro territorio, oltre a tanti pratici consigli per il turista. La novità più importante di quest'anno è la possibilità di salire dal paese al Colle del Nivolet in navetta anche nei giorni feriali, dal lunedì al sabato. Il servizio partirà il 3 luglio. Grazie allo sforzo congiunto delle Amministrazioni comunali di Ceresole e Noasca, del Parco e di Turismo Torino e Provincia, le tre corse giornaliere saranno gratuite, così da invogliare ulteriormente i visitatori a visitare questi paesaggi unici, senza prendere l'automobile.

Il territorio di Ceresole è molto apprezzato dai camminatori.
Certo. Per questo motivo l'Amministrazione ha arricchito l'anello ciclopedonale che circonda il lago con 16 punti sosta attrezzati nei luoghi più suggestivi, e ne ha omologato il tracciato di 7 km presso la Federazione italiana di atletica leggera (FIDAL) apponendo le segnaletiche regolamentari. Anche quest'anno ospiteremo la Royal Ultra Sky Marathon, una competizione spettacolare di Ultra Trail valida per le qualificazioni mondiali, che in 52 km di percorso attraversa 7 passi toccando i 3000 metri di quota, con un dislivello complessivo di 4000 m. Le montagne di Ceresole sono attraversate da una fittissima rete di mulattiere e sentieri in gran parte realizzata per le battute di caccia del re d'Italia. Qui numerosi operatori accompagnano gli escursionisti alla scoperta degli angoli più suggestivi e incontaminati del nostro territorio.

Anche dighe e laghi artificiali rendono caratteristico il paesaggio di Ceresole.
A Ceresole Reale abbiamo tre grandi sbarramenti e una centrale di produzione. La storia degli impianti idroelettrici è strettamente legata a quella della strada del Nivolet, che collega il centro abitato ai bacini Serrù (2275 m) e Agnel (2300 m) prima di inerpicarsi verso il Colle. Contattando il nostro Ufficio turistico è possibile prenotare una visita guidata agli impianti IREN per piccoli gruppi.

A piedi tra le nuvole 


Buongiorno dott. Cerise. Anche quest'anno riparte il progetto "A piedi tra le nuvole". Di cosa si tratta?
Il pianoro del Nivolet, tra i comuni di Ceresole Reale e Valsavarenche, è una delle località più incantevoli e facilmente raggiungibili del nostro Parco. È un'area umida di torbiere a 2700 m di quota che offre l'habitat a stambecchi, camosci, marmotte, ermellini, volpi, uccelli migratori e stanziali, e a specie floristiche rare. Essendo anche una meta molto amata dai gitanti, prima che il Parco introducesse le attuali limitazioni al traffico si arrivarono a contare fino a 400 automobili posteggiate nel fine settimana! Nel 2003 si decise quindi di chiudere la strada al transito dei veicoli motorizzati privati nei giorni festivi, avviando contestualmente un articolato programma di riqualificazione dell'area con una fitta rassegna di eventi nei mesi di luglio e agosto. Nasceva così il progetto "A piedi tra le nuvole" dedicato a questo ambiente straordinario.

Come si fa a raggiungere il Colle nelle giornate di interdizione al traffico?
Per coloro che non vogliono o non possono salire a piedi o in bicicletta da Ceresole o dal versante valdostano, l'Ente Parco e la Città Metropolitana di Torino cofinanziano un servizio di bus navette che da Ivrea risalgono la valle sostando in tutti i centri intermedi, incluse le stazioni ferroviarie di Rivarolo e Pont Canavese. Il servizio copre la fascia oraria dalle 7 alle 19, con la possibilità di caricare anche la bicicletta su alcune corse speciali.

L'iniziativa sta riscuotendo successo?
Direi proprio di sì. L'anno scorso gli utenti del servizio sono stati circa 5000, ma il dato ancora più incoraggiante è che, di questi, il 40% visitava il Colle per la prima volta. Ciò significa che la mobilità sostenibile non fa solo bene alla montagna e agli escursionisti, ma svolge anche un ruolo di promozione turistica. Perciò anche noi crediamo nella filosofia della mobilità dolce promossa da Alpine Pearls. Durante le giornate car-free il Parco mette inoltre a disposizione le proprie guide naturalistiche affinché, già a bordo delle navette, i visitatori apprendano nozioni di educazione ambientale per rendere ancora più ricca la loro esperienza.

Ci saranno ulteriori sviluppi del progetto?
In collaborazione con le amministrazioni locali continueremo nel lavoro che abbiamo intrapreso. Un'ulteriore regolamentazione del traffico veicolare, per quanto già sperimentata con successo in altre aree alpine, dovrà essere necessariamente accompagnata da interventi infrastrutturali per non compromettere i flussi turistici e la fruibilità dell'area. La mobilità dolce non è soltanto divieto, ma è prima ancora promozione, educazione e riqualificazione.

(Ufficio Stampa Alpine Pearls Italia: OfficineKairos.it)

Calzificio Elly, calze e collant a compressione graduata d’eccellenza made in Italy

Calzificio Elly di Busto Arsizio, grazie all’altissima qualità dei propri prodotti, è in grado di produrre circa 400.000 paia di calze al mese. Collant e calze a compressione graduata, collant riposanti e per gestanti, gambaletti… puoi trovare questo e molto altro!

Elly è il calzificio di Busto Arsizio conosciuto in tutto il mondo!
Fondato nel 1961, produce calze e collant a compressione graduata, riposanti, fashion e classiche, per soddisfare i gusti estetici e le esigenze di tutti i suoi clienti.
I filati utilizzati nella produzione sono della massima qualità per garantire comfort, durabilità e bellezza, con una vasta gamma di modelli, colori e fantasie, che viaggiano mano nella mano con le tendenze del momento.
Prenditi un momento per te e per il tuo benessere, scopri tutti i vantaggi di Carezza by Elly.


Gambaletto compressione graduata uomo

Collezione collant donna di qualità: il valore del marchio Carezza di Elly

Nel 1969, Elly registra il marchio Carezza, che in breve tempo diventa sinonimo di qualità indiscussa espandendosi sul territorio nazionale e internazionale.
Gli esclusivi prodotti a marchio Carezza, unici nel loro genere, realizzati con preziosi filati, sono in grado di offrire un effetto rilassante, prevenire e ridurre la pesantezza e i disturbi circolatori delle gambe, garantendo benessere e vestendo le gambe di morbidezza e comodità. La gamma comprende collant, calze e gambaletti a compressione graduata, collant e calze riposanti, fashion o classici.
Tutti i prodotti di Elly sono certificati ISO 9001, l'azienda effettua controlli durante tutti i processi di lavorazione, assicurando la qualità di produzione e la massima assistenza. Elly ha inoltre ottenuto il certificato Oeko-Tex Standard 100 che garantisce il rispetto dei requisiti umano-ecologici dei prodotti.

Elly sul web: rimani sempre aggiornato sulla collezione collant donna e calze uomo

Elly è presente sul web!
Segui il sito del calzificio all'indirizzo www.calze-carezza.it per conoscere tutte le linee di calze, collant e gambaletti, per lui e per lei: costantemente aggiornato, ti mostra tutti i prodotti disponibili, i modelli, le taglie e i colori.
Calzificio Elly è presente anche su Facebook con la sua pagina Carezza, con tante notizie, news e consigli utili per il benessere delle tue gambe, metti un like per non perderti le novità sulla
collezione collant donna e i prodotti per lui!

mercoledì 21 giugno 2017

Daiichi Sankyo: “Futuro in Rosa”, Roma 20 giugno 2017, Senato della Repubblica

Tumori femminili. Prevenzione e ricerca le chiavi di un “Futuro in Rosa”
Roma 20 giugno 2017, Senato della Repubblica – A che punto sono la prevenzione e la ricerca sui tumori femminili nel nostro Paese? Ne parlano oggi alcuni dei principali attori del sistema Salute italiano nella tavola rotonda “Futuro in Rosa”, tenutasi in Senato con il sostegno non condizionato di Daiichi Sankyo. Un incontro più che mai necessario poiché, se è vero che la ricerca scientifica ha consentito negli ultimi anni un aumento della sopravvivenza, restano indispensabili il confronto e la stretta collaborazione tra Istituzioni, Classe Medica, Industria e Associazioni di Pazienti, o il tumore continuerà ad avere l’ultima parola.
“Negli ultimi anni, rispetto ai tumori femminili si sono registrati maggiore sopravvivenza, più agevole accesso alle cure e migliore qualità della vita delle pazienti. Ma la ricerca sta aprendo ulteriori prospettive, sia nella prevenzione che nella cura: i tumori femminili saranno sempre più curabili. Bisogna mettere le strutture sanitarie in grado di recepire e attuare i grandi progressi fatti dalla ricerca” ha dichiarato il Senatore Lucio Malan, che ha promosso e aperto la discussione fra i partecipanti alla tavola rotonda.
I dati sono chiari. Negli ultimi dieci anni i casi di tumore nel mondo sono aumentati del 33%, un trend in continua crescita, dovuto anche al generale invecchiamento della popolazione. Il cancro è ancora la seconda causa di morte nel mondo dopo le malattie cardiovascolari e, per le donne, il tumore più comune resta quello al seno, che solo nel 2015 ne ha colpite 2,4 milioni.
“Le malattie croniche, trasmissibili o non trasmissibili come i tumori, sono patologie in cui permangono intollerabili diseguaglianze in termini di accesso alla salute e ai servizi sanitari, aspettativa di vita e mortalità, tanto più intollerabili in quanto molte di queste malattie sono oggi prevenibili e curabili – ha spiegato il Prof Stefano Vella, direttore del centro per la Salute Globale dell’ISS- Per affrontare questi problemi è cresciuto il concetto di Salute Globale, un’area emergente e intersettoriale di studio, ricerca e azione, orientata al miglioramento della salute di tutta l’umanità, superando le prospettive, gli interessi e le possibilità delle singole nazioni”.
Numeri e prevenzione. In Italia l’incidenza dei tumori femminili è in aumento, solo nel 2016 sono stati registrati 50.000 nuovi casi di tumore della mammella. Questo dato, strettamente legato alla decisione di alcune Regioni di ampliare la fascia di screening mammografico, ha rivelato un aumento significativo dell’incidenza tra i 45 e i 49 anni. Grazie alla prevenzione, però, la sopravvivenza delle pazienti è mediamente più elevata rispetto al resto d’Europa. Nel tumore al seno la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi si avvicina al 90%, e al 68% per il tumore alla cervice uterina, percentuali ancora più elevate quando la malattia viene diagnosticata nel suo stadio precoce.
I programmi di prevenzione, quindi, contribuiscono a ridurre significativamente la mortalità nel nostro Paese, che è in testa alla classifica europea sulla sopravvivenza per quasi tutti i tumori.
Qualità della prevenzione Si potrebbe fare di più. Alcuni studi scientifici, infatti, dimostrano che se una donna si affida a strutture specializzate come le Breast Unit, ha una percentuale di sopravvivenza più alta del 18% rispetto a coloro che si rivolgono a strutture non specializzate.
Anche se i più moderni approcci terapeutici hanno portato ad un forte miglioramento della prognosi, ancora oggi troppi fattori di rischio non vengono sufficientemente considerati: cattiva alimentazione, fumo, mancanza di attività fisica. A queste cattive abitudini va naturalmente aggiunto l’elemento umano psicologico della paura che rallenta o frena l’esecuzione dei dovuti controlli, e che può essere affrontato con adeguate campagne che esaltino il ruolo delle associazioni nell’informazione, prevenzione e assistenza fisica e psicologica alle pazienti e alle famiglie colpite da questo tipo di patologie.
“Affrontare il cancro significa affrontare un cammino lungo che inizia con la diagnosi e prosegue con le terapie e i controlli periodici fino alla guarigione o cronicizzazione della malattia, soprattutto per quanto riguarda i tumori femminili. Ma alcuni effetti collaterali possono perdurare anche dopo la conclusione delle terapie e altri possono manifestarsi a distanza di mesi o anni ed in molti casi chi ha avuto un tumore presenta un rischio maggiore, rispetto alle persone sane, di svilupparne un secondo. E’ importante che si investa anche in ricerca e prevenzione terziaria per completare il processo di cura che consenta di ricominciare a vivere dopo il cancro, ritornare alla normalità, trovare nuovi equilibri, accettare e valorizzare le mutate capacità ed abilità relazionali, lavorative, psicofisiche – ha dichiarato Elisabetta Iannelli Vice Presidente AIMaC (Associazione Italiana Malati di Cancro) e segretario generale FAVO (Federazione Associazione di Volontariato in Oncologia) – La F.A.V.O. e le organizzazione dei malati oncologici affermano con forza e convinzione l’importanza del sostegno psicologico, dell’adesione agli screening ed ai corretti stili di vita, dell’inclusione socio-lavorativa nella consapevolezza che, solo in questo modo, si potrà vincere la sfida della sopravvivenza al cancro e che alla guarigione clinica possa realmente corrispondere quella sociale”.
Ricerca, Prevenzione, Risorse. Il progresso della scienza dipende strettamente dalle risorse che in essa vengono investite: se scienziati e ricercatori disponessero di maggiori finanziamenti, la vittoria contro il cancro sarebbe più veloce e sempre più vicina. Investire quindi cifre importanti di denaro nella ricerca scientifica non è solo una scelta di importanza vitale per il bene comune, ma anche una strategia lungimirante e conveniente per il sistema sanitario ed economico dell’intero Paese. L’Italia sta già agendo in questa direzione, infatti il Governo ha appena stanziato 500 milioni per farmaci innovativi nella cura del cancro.
“Siamo molto felici di aver sostenuto la realizzazione di questo importante incontro. La mission di Daiichi Sankyo è  da sempre ‘Passione per l’innovazione e considerazione per i pazienti’ e ci impegniamo ogni giorno a tradurlo in realtà, rispondendo ai bisogni non ancora soddisfatti dei pazienti,  non solo attraverso lo sviluppo di terapie farmacologiche innovative per il miglioramento della loro qualità di vita, ma anche offrendo il nostro contributo nell’aumentare l’attenzione alla prevenzione e alla diagnosi precoce, due aspetti di vitale importanza, per i quali serve la collaborazione di tutti   – ha concluso Massimo Grandi Presidente e Amministratore Delegato di Daiichi Sankyo Italia, spiegando il motivo per cui l’azienda farmaceutica giapponese ogni anno investe circa il 23% del suo fatturato globale in ricerca e sviluppo e contribuisce in modo incondizionato a iniziative di disease awareness.
Eventi come quello di oggi nascono proprio per rafforzare la partnership tra istituzioni, associazioni e privati al fine di raggiungere questo comune obiettivo, una migliore sensibilizzazione su queste patologie”.
Contatti
Daiichi Sankyo
Elisa Porchetti
Tel.+39 0685255-202
elisa.porchetti@daiichi-sankyo.it
Valeria Carbone Basile
Tel: +39 339 1704748
valeria.carbonebasile@gmail.com