AbcRoma e AbcFirenze portali di Roma e Firenze con monumenti, musei, hotel, ristoranti, cinema, shopping, meteo, eventi, ...
AbcAlberghi e AbcPrezzi portali per trovare e confrontare le migliori offerte degli alberghi e dei negozi on line.

Benvenuto

Questo è uno spazio dove è possibile pubblicare gratuitamente articoli, comunicati stampa e recensioni.
Cosa significa questo? Aumentare la tua popolarità e quella dei tuoi prodotti a costo zero!
Con l'article marketing i tuoi articoli verranno resi disponibili, gratuitamente, a chiunque voglia ridistribuirli sul proprio sito internet.

giovedì 26 aprile 2018

EDITORIA, IL MOVIMENTO “NO LINK TAX” CONTRO LA UE: “NO A TASSA SUL LINK”


“Siamo pronti alle barricate per rispedire al mittente qualsiasi velleità dell’Unione Europea sulla famigerata Link Tax”. Ad affermarlo è Michel Emi Maritato, portavoce del neo costituito Movimento d’opinione “No link Tax”, composto da blogger, giornalisti e esponenti del mondo dell’editoria, che si batte contro la proposta di riforma del copyright, che si sta discutendo da oltre un anno in Parlamento Europeo.

“Questa riforma, nata sulla carta per aggiornare le norme sul diritto d’autore e renderle al passo coi tempi dell’evoluzione tecnologica e dei social network, se fosse approvata causerebbe tutta una serie di grandi problematiche - afferma il portavoce Maritato -. Tra i punti più osteggiati c’è l’articolo 11, soprannominato appunto “Link Tax”, la tassa sui link, o meglio sugli “snippet”, le anteprime degli articoli che i social network e gli aggregatori di notizie creano quando pubblicano un link, composti da titolo, immagine e un paio di righe di riassunto. 

Con questo articolo dall’Europa vorrebbero imporre un nuovo diritto per gli editori che permetta loro di negoziare con Google (News), Facebook e altri per costringerli a pagare una licenza per pubblicare i link ai loro articoli”. Una realtà, definita “inaccettabile” dal movimento di opinione “No Link Tax” e già osteggiata in maniera forte da mondo intellettuale, accademico e pure dalle comunità locali: “Seguiamo e seguiremo con estrema attenzione ciò che accadrà in Parlamento europeo e predisporremo iniziative di sensibilizzazione con la “Link Tax”, a partire da una raccolta firme”, chiosa il portavoce Michel Emi Maritato.

mercoledì 25 aprile 2018

Si comincia da Piazza Bologna.


All'attacco della droga armati di informazione sotto forma di opuscoli che spiegano quali sono i danni sul corpo e sulla mente di queste micidiali sostanze.

 I Volontari di Un Mondo Libero dalla Droga, insieme ai volontari coinvolti da Don Giovanni Carpentieri, il sacerdote con cui collaborano ormai da un anno, sono di nuovo in prima linea per liberare quei luoghi di Roma  conquistati dagli spacciatori.
Il 24 di aprile erano a piazza Bologna proprio nelle ore serali quando quella piazza si trasforma e nell'oscurità si intravvede il suo degrado umano. Testuali le parole incoraggianti del sacerdote :” Ieri la presenza a Piazza Bologna è stata bella, semplice e simpatica. Eravamo in sette! C’era anche un bambino di 7 anni con i loro genitori ad offrire i libretti. E’ bello fare questa esperienza. Pensiamo alle prossime; la nostra partecipazione agile e snella con questa metodologia puo’ coinvolgerci tanto:  E’ ORA DI MUOVERSI, SOPRATTUTTO NOI ADULTI.”
Non è finita lì però. La battaglia continuerà il 12 di maggio al Pigneto, il 19 di maggio a Ponte Milvio, il 26 di maggio a Piazza Cavour ed il 2 di giugno a Piazza Euclide, altri famigerati luoghi di spaccio.
La Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga è un’organizzazione non a scopo di lucro con sede a Los Angeles, California, dedita alla lotta alla droga, ai suoi abusi e alla criminalità che ne consegue. La campagna Mondo Libero dalla Droga si fonda sul fatto, statisticamente provato, che laddove ai giovani viene presentata la pura e semplice “verità sulla droga”, il suo uso cala. Di conseguenza, la campagna di informazione e prevenzione di Mondo Libero dalla Droga presenta tredici opuscoli della Verità sulla Droga: uno per ciascuna delle sostanze di cui si fa più comunemente uso. I materiali della campagna includono anche un “kit per l’insegnante” per fornire ai docenti, alle forze dell’ordine e ai gruppi presenti nella società strumenti efficaci per aiutare i giovani a prendere la giusta decisione. Annunci di pubblica utilità incisivi e video documentari completano la serie La Verità sulla Droga: novanta minuti su ogni singola droga, raccontati da coloro che ci sono finiti dentro.Ad oggi, più di 700 milioni di persone hanno sentito o visto il messaggio La Verità sulla Droga ed i tassi di utilizzo sono drasticamente calati, ovunque i materiali della campagna abbiano raggiunto intere popolazioni. La campagna è patrocinata dalla Chiesa di Scientology. Per maggiori informazioni

Si puo’ “continuare” a fare qualcosa a riguardo.




Quando una zona viene colpita da un terremoto, il senso di solidarieta' coinvolge pressoche' chiunque e gli aiuti arrivano in abbondanza.

Poi viene dichiarata la cessata emergenza, ma questo non vuol dire che tutto e' tornato alla normalita'. Ed e' proprio in queste fasi che l'aiuto e la solidarita' continuano ad essere fondamentali per rinfondere lo spirito e la voglia di ricominciare e continuare oltre la tragedia. Alcuni e spesso molti possono soffrire dell'emergenza sociale.

Ed e' proprio questa emergenza sociale che la Guardia Rurale Ausiliaria ha testimoniato continuando a portare aiuti nelle zone del centro Italia colpite dal terremoto dell'agosto del 2016. Di questa emergenza sociale si era parlato in un incontro dello scorso primo marzo nella sede di via della Maglianella della Chiesa di Scientology, in occasione della Giornata Internazionale della Protezione Civile. Da quella data i Ministri Volontari di Scientology si sono impegati per una raccolta di beni alimentari secondo le necessita' delle popolazioni dell'area.

Grazie alla collaborazione con la Guardia Rurale, domenica 22 aprile, una rappresentanza dei Ministri Volontari ha portato i beni raccolti a Cascia.

Francesco Spadaro, coordinatore della Guardia Rurale Ausiliaria, anche lui molto impegnato in prima linea con gli aiuti umanitari, ha rivolto la sua gratitudine ai Ministri di Scientology e a tutti gli altri gruppi che in questi mesi stanno portando la loro solidarieta' a chi e' ancora nell'emergenza sociale. Spadaro ha ringraziato quello che lui stesso ha battezzato il popolo delle bella gente, sull'onda emozionale della sua esperienza con una bambina che al tempo del sisma ringraziandolo si e' rivolta alla bella gente che aveva conosciuto in quei tragici giorni.

Il programma dei Ministri Volontari è stato creato a metà degli anni ‘70 dal fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, che ha descritto il Ministro Volontario come “una persona che aiuta il prossimo come opera di volontariato, ripristinando lo scopo, la verità e i valori spirituali nella vita degli altri”.
Il programma del Ministro Volontario è un’iniziativa ad ampio raggio che porta aiuto efficace di tipo sia logistico che spirituale a chiunque, dovunque. Sin dal suo inizio, centinaia di migliaia di persone sono state formate su un’ampia serie di tecniche basate sui fondamenti di Scientology per alleviare le sofferenze fisiche, mentali e spirituali e per migliorare ogni aspetto della vita, dalla comunicazione allo studio, al matrimonio e a come crescere i bambini.
Chiunque desideri aiutare gli altri può accedere all’addestramento così che sia capace di superare le difficoltà e cambiare le condizioni per il meglio.
In aggiunta al fatto di servire le proprie comunità in tutto il mondo, i Ministri Volontari estendono il loro aiuto a città, paesi e villaggi remoti.
La Chiesa inoltre ha istituito all’interno del suo network mondiale di volontari un Team permanente di Soccorso per i Disastri, formato da Ministri Volontari, pronto a mobilitarsi in caso di disastri naturali o dolosi. I membri del team lavorano con i leader della comunità, funzionari governativi, organizzazioni di soccorso ed altri gruppi di volontari per fornire sostegno fisico e aiuto spirituale significativo, tramite la loro organizzazione, capacità ed esperienza.
Presenti in ogni continente, i Ministri Volontari formano una delle più grandi forze indipendenti di soccorso volontario di tutto il mondo.

Gianluca Di Muro: amministratore UniD Srl

Gianluca Di Muro amministratore UniD Srl
Gianluca Di Muro e UniD Srl: un lavoro di successo
UniD Srl, società di San Marino che eccelle nell'editoria, formazione e informatica, ha recentemente incaricato Gianluca Di Muro in qualità di Amministratore.
Impegnato da anni nella docenza e nella redazione di oltre 40 manuali, della Collana UnidTest, specifici per il superamento delle selezioni di ammissione alle facoltà a numero chiuso locali e nazionali, riceve oggi il giusto riconoscimento per la professionalità e le eccellenti capacità dimostrate.
Gianluca Di Muro, con UniD Srl, ha organizzato e gestito la didattica dei noti corsi in aula, presenti in 39 città, e dei corsi online per il superamento dei Test universitari. Ha tenuto con successo inoltre incontri di orientamento in uscita in numerosi istituti scolastici, indirizzati agli studenti degli ultimi anni di scuola superiore.
Gianluca Di Muro: un manager fuori dagli schemi
È stato recentemente pubblicato anche sito web ufficiale di Gianluca Di Muro, amministratore UniD Srl.
Sono disponibili tutte le informazioni tra cui la sua biografia completa, le esperienze professionali, le competenze acquisite e i suoi studi.
Curiosa anche la sezione del sito relativa agli sport e hobby dove si possono visionare informazioni personali relative agli sport praticati e ai suoi hobby preferiti.
Gianluca Di Muro si esprime così sulla pubblicazione del suo sito ufficiale: "Da oggi tutti coloro che sono interessati a reperire informazioni su di me possono farlo attraverso le mie parole, video rappresentativi, frasi celebri e musiche."
Gianluca Di Muro: il suo impegno per UniD Srl
L'impegno di Gianluca Di Muro per UniD Srl spazia dalla formazione, pre infra e post universitaria, all'editoria fino all'informatica.
Riscuotono infatti molto successo i corsi di aggiornamento e i Master post universitari, organizzati con il marchio UniD Professional, indirizzati a medici, avvocati, psicologi, psicologie e altre professionalità.
Da circa un anno Gianluca Di Muro ha inoltre collaborato attivamente per l'implementazione aziendale, creando il settore informatico UnidLab, una vera e propria web agency innovativa, specializzata nella realizzazione di siti web tradizionali e eCommerce, nel web marketing e nella gestione dell'intero ciclo editoriale.
Gianluca Di Muro: un occhio al futuro di UniD Srl
"Le attività aziendali UniD Srl proseguono sull'onda dell'informatizzazione e delle nuove tecnologie per garantire gli standard a cui i clienti e le famiglie sono abituati. Il feedback dei nostri studenti - afferma Di Muro - è fondamentale per continuare a migliorare le nostre offerte."
Ricordiamo che Gianluca Di Muro è anche l'ideatore del celebre corso online in preparazione ai Test, il primo del settore, realizzato nel lontano 2010. "Viene costantemente aggiornato, sfruttando le più recenti tecnologie eLearning, e calibrato sulle reali difficoltà che i candidati incontrano durante le prove di ammissione ufficiali".

martedì 24 aprile 2018

Adrien Marco Trio al Caputost 1 Maggio 2018 alle ore 22.00

Tappa esclusiva per la Calabria: "Adrien Marco Trio" martedì 1 Maggio 2018 alle ore 22.00, presso il Caputost di Lamezia Terme.
Adrien Marco e Cyrano Vatel alle chitarre
Gabriele Pagliano al contrabbasso
Presso il rinomato locale di Lamezia Terme CAPUTOST, in collaborazione con l'Ass. Euterpe Musica



Depilazione: follicoli inattivi e dormienti e metodi definitivi

Già dall'arrivo della primavera si ripropone il solito ritornello dell'epilazione femminile, togliere di mezzo gli odiatissimi peli superflui diventa l'ossessione del momento con l'arrivo delle belle giornate e la conseguente necessità di indossare vestiti corti, o il bikini in spiaggia. Ricorrere spesso, al ritmo di una volta alla settimana nel centro estetico sotto casa può risultare davvero stressante e per questo motivo sono sempre più le donne che decidono di abbandonare i soliti metodi di depilazione.

Campionato diritti TV: guerra tra Sky Italia e Mediapro Italia S.r.l


Codici: ad andarci di mezzo è sempre il consumatore, presentata segnalazione all’Antitrust



Codici ha presentato una segnalazione all’Antitrust per segnalare il messaggio pubblicitario potenzialmente ingannevole di cui è autrice la società Sky Italia S.r.l
La società infatti, pubblicizza nel proprio sito internet, una proposta di abbonamento della durata di due anni, grazie alla quale gli abbonati potrebbero assistere, a prezzi vantaggiosissimi, a tutte le partite della Serie A TIM, nonché della Serie B TIM.
Sennonché, come è noto, ad essersi aggiudicata i diritti audiovisivi del Campionato di Serie A TIM, non è stata Sky Italia, bensì altra Società, ovverosia Mediapro Italia S.r.l.
Tali “Diritti” sono attualmente oggetto della procedura competitiva avviata da Mediapro Italia S.r.l con la pubblicazione dell’Invito per Operatori della Comunicazione lo scorso 6 aprile 2018.
Il messaggio pubblicitario di Sky sembra essere, pertanto, palesemente ingannevole, in quanto idoneo ad indurre i consumatori a ritenere gli stessi già stati acquisiti da Sky, mentre la procedura di assegnazione dei diritti in questione è appena iniziata, quindi Sky millanta di avere già in tasca qualcosa che ancora non possiede.
Codici non ha potuto far altro che segnalare all’Antitrust, per evitare che come al solito ci vada di mezzo il consumatore.


FONTEspazioconsumatori.tv

mercoledì 18 aprile 2018

“Piccoli Talenti” nella Chiesa di Scientology di Roma.


Domenica 15 arile si e  svolta a Roma la seconda edizione di Piccoli Talenti per una vita migliore ospitato dalla Chiesa di Scientology.
Bambini dai 3 ai 12 anni  si sono cimentati nel canto, nella danza, nel disegno e nell arte di costruire draghi entusiasmando il pubblico sia sul palco che fuori dal palco con la loro allegria e vivacità. Presentato da Paola Galligani, attrice e cantante,lo spettacolo ha avuto come filo conduttore la felicità  perchè si è ispirato al libro “La Via della Felicità”, soprattutto ad uno dei suoi precetti “ Ama ed aiuta i bambini”.
Sono 21 i  precetti che hanno lo scopo di tratteggiare una vera epropria guida basata sul buon senso ed indicare all uomo come ripristinare la sua integrità e come riacquistare fiducia in se stesso. Sono veramente una risposta efficace al degrado dell odierna civilta e non si puo negare che questa sia sotto gli occhi di tutti. La Via della Felicità e stata scritta nel 1984 da L.Ron Hubbard, il fondatore della Chiesa di Scientology, ed è un lavoro indipendente che non fa parte di alcuna dottrina. Ma che cosa è la felicità per un bambino?­
Paola glielo ha chiesto e le risposte sono state spiazzanti nella loro semplicità. Per Alex è stare con la famiglia e godere di quello che hai. Per  qualcun altro è stare con mamma e papà, ed ancora
stare sul divano con mamma e papà. Kevin di tre anni, invece, lui è felice quando può fare un disegno.  Uno spettacolo come questo ti invita a comunicare coi bambini per conoscerli meglio. Durante la serata si sono esibiti anche Sophia De Rosa ed Alessandro Pirolli che si sono fatti conoscere aTi lascio una canzone.
Ad impreziosire l’evento la partecipazione dell ’attrice Gegia e dell’attore comico e showman  Gigi Miseferi.                                                                                                                                       

Webranking Europe su Forbes: Terna, guidata da Luigi Ferraris, citata come best improver

In un approfondimento dedicato alla trasparenza delle grandi aziende europee, già oggetto della classifica Webranking Europe 2017-2018, Forbes evidenzia il posizionamento di Terna: il gruppo guidato da Luigi Ferraris è best improver e top performer in materia di sostenibilità.
Luigi Ferraris, amministratore delegato Terna

Luigi Ferraris: la performance di Terna nella Webranking Europe 2017-2018 ripresa da Forbes

Non è passato inosservato l'ottimo piazzamento di Terna nella Webranking Europe 2017-2018, classifica redatta ogni anno dalla società svedese Comprend, insieme a Lundquist, per valutare trasparenza ed efficacia della comunicazione sui canali corporate on line di 500 società europee. La prestigiosa rivista americana Forbes cita infatti il gruppo guidato da Luigi Ferraris come "best improver" per la crescita registrata nell'ultimo anno. Oltre ad essere l'azienda che ha visto aumentare di più il proprio punteggio rispetto al 2016 (+18,8 punti), Terna è protagonista della miglior scalata: passata dalla ventiquattresima alla sesta posizione è riuscita ad entrare in top ten. Risultati che acquistano ulteriore rilievo alla luce di quanto Forbes segnala nel suo approfondimento: lo studio mostra come, a un decennio dalla crisi finanziaria e dal lancio dell'iPhone, la qualità dei dati finanziari sia peggiorata, a fronte di un panorama digitale sempre più saturo. Inferiore anche il numero di informazioni legate all'etica aziendale e al quadro di retribuzione del top management. Terna è dunque in controtendenza, ma in positivo. Nell'anno che ha visto l'ingresso di Luigi Ferraris nel Gruppo, chiamato a ricoprire i ruoli di Amministratore Delegato e Direttore Generale, l'operatore di reti elettriche si configura nella Webranking Europe come top performer anche in materia di sostenibilità: un'ulteriore conferma dell'impegno di Terna in questo ambito che finisce per riflettersi anche sulle strategie di Corporate Communication.

Luigi Ferraris: il profilo professionale dell'AD e DG di Terna

Amministratore Delegato e Direttore Generale di Terna dal 2017, Luigi Ferraris comincia a farsi conoscere operando nel settore auditing di PriceWaterhouse quando ancora studia Economia e Commercio presso l'Università di Genova. Dopo una serie di collaborazioni con alcune realtà attive su scala internazionale come Piaggio VE, Agusta, Sasib Beverage, nel 1998 entra come Chief Financial Officer (CFO) in Elsacom, società del Gruppo Finmeccanica. Esaurita questa esperienza, passa ad Enel dove in quindici anni viene chiamato a svolgere diversi incarichi di rilievo tra cui quelli di Chief Financial Officer del gruppo (2009-2014), Presidente di Enel Green Power, Responsabile dell'area America Latina, Amministratore Delegato della controllata cilena Enersis. Luigi Ferraris è stato anche Consigliere di Amministrazione della controllata spagnola Endesa S.A e di altre importanti società del gruppo. Da febbraio 2015 ad aprile 2017 ha lavorato in Poste Italiane come Chief Financial Officer, gestendo il processo di privatizzazione e quotazione in Borsa. Impegnato anche in ambito accademico, è titolare delle cattedre di "Strategie d'impresa", "Planning and Control" e "Sistemi di controllo di Gestione" e di quella di "Energy management" all'interno del Master in Business Administration dell'Università Luiss Guido Carli di Roma.

martedì 17 aprile 2018

Alessandro Benetton e la Formula 1: il racconto nella rubrica “Un caffè con Alessandro”

L'esperienza di Alessandro Benetton in Formula 1 è il focus dell'ultima puntata di "Un caffè con Alessandro": anni di grandi soddisfazioni culminati con la vittoria di due campionati mondiali piloti e uno costruttori.

Alessandro Benetton

Alessandro Benetton e i successi con Benetton Formula

Quali sono stati gli elementi salienti dell'esperienza in Benetton Formula? In concomitanza con l'inizio del nuovo campionato, Alessandro Benetton rievoca gli anni dei successi in Formula 1 nella sua rubrica settimanale "Un caffè con Alessandro". Un'esperienza straordinaria, che ha raggiunto il suo apice con la vittoria di tre mondiali: due piloti, grazie al talento di Michael Schumacher, e uno costruttori. Un'avventura nata come un salto nel vuoto, all'epoca Alessandro Benetton accettò la sfida quando ancora lavorava alla Goldman Sachs a Londra. Un'opportunità importante nonostante un budget iniziale molto limitato, pari a 3 milioni di sterline. La crescita però è stata esponenziale negli anni e quello che era inizialmente "un piccolo garage" si è trasformato in una scuderia in grado di competere con i grandi. Il merito dei successi è da attribuire anche alla capacità di modificare il proprio paradigma, di fare delle scelte di discontinuità. Benetton Formula in quegli anni ha sparigliato le carte, attirandosi le antipatie di chi pensava che le vittorie di una scuderia non appartenente al settore generassero poca credibilità in tutto il movimento. Fondamentali per l'impresa sono stati Michael Schumacher, un pilota che "si è scoperto da solo" e da subito "ha dimostrato di essere il più veloce", e di Flavio Briatore, con il quale il rapporto "è sempre stato buono". Quella in Benetton Formula è una favola che l'imprenditore trevigiano ricorda sempre con enorme piacere.

Alessandro Benetton: formazione e percorso professionale

Nato a Treviso nel 1964, Alessandro Benetton trascorre negli Stati Uniti gli anni più importanti della sua formazione: nel 1987 consegue la laurea in Business Administration presso l'Università di Boston e quattro anni dopo si specializza con il Master in Business Administration all'Harvard Business School. Il suo percorso professionale prende avvio sempre all'estero, a Londra, dove viene assunto nel 1988 in qualità di analista specializzato in M&A ed Equity Offering da Goldman Sachs International. Gli anni tra il 1988 e il 1998 lo vedono trionfare come Presidente di Benetton Formula e contemporaneamente, a partire dal 1992, con 21 Investimenti S.p.A. imprimere una svolta imprenditoriale al suo iter, diventando uno dei pionieri del private equity in Italia. Presidente di Benetton Group dal 2012 al 2014, Alessandro Benetton è membro del Consiglio di Amministrazione di Edizione S.r.l. e Autogrill S.p.A., nonché Componente dell'Advisory Committee di Robert Bosch Internationale Beteiligungen AG di Zurigo. Dal 2017 ricopre la carica di Presidente di Fondazione Cortina 2021, un ruolo che lo vede in prima linea nell'organizzazione dei Campionati Mondiali di Sci 2021.

lunedì 16 aprile 2018

Emotion night: cena a lume di Diamante.


Il 20 aprile a Torino l’evento ideato da Fabrizio Nesci con il défilé dedicato alla donna curvy a cura della stilista Elisabetta Viccica.

Il 20 aprile si svolgerà in Via Torino, 29 a Pianezza (TO) presso l'Hotel Gallia, un evento Emotion night: cena a lume di Diamante.
Emotion Night nasce quasi un anno e mezzo fa quando Fabrizio Nesci incontrò l'Adamantis che tratta diamanti di alta qualità, certificati a livello internazionale. Loro gli chiesero di proporre il diamante che definivano "da tutti i giorni" per il costo competitivo ma dalla bellezza indiscussa e dalla forma a cuore.
L'iniziativa nasce per dare visibilità al gioiello e per consentire ad uno dei partecipanti all’evento di portarlo a casa ma il pensiero iniziale di Fabrizio era poter dare un tocco tutto italiano quindi unire il cibo, la moda, la musica a tema.

L'emotion night, cena a lume di diamante, è una passeggiata tra le emozioni, un omaggio alla donna grazie ad una serata a lei dedicata.
L’evento del 20 aprile sarà presentato da Lidia Laudani, una conduttrice radiofonica e protagonista di numerosi videoclip, che è anche una modella curvy.

Durante la serata vi sarà un défilé a cura della stilista Elisabetta Viccica - stilista delle curvy -, che ha depositato il format MissTopCurvy; il 20 Aprile avranno luogo, infatti, le selezioni per decretare le finaliste che il 7 Luglio ad Ostia Lido riceveranno l'incoronazione e il titolo di Miss Top Curvy 2018.
La madrina della serata sarà Francesca Giuliano, simbolo della bellezza anni 50 del programma di canale 5 Avanti un Altro.

In giuria, tra gli altri, Alessandro Cunsolo direttore di Mondo spettacolo, che si occupa di moda e cinema.
Il dj Dave seguirà la selezione della musica, che varierà in base ai vari momenti che compongono la serata.

FABRIZIO NESCI 
INFO E CONTATTI:
per creazione eventi emotiion.night2018@libero.it
per consulenza                pda.consulenza@libero.it
cell. 3485563635 


Arredamento Conviviale Coreano: Constancy and Change 2018, Triennale Milano

La modernizzazione dei tradizionali mobili coreani trae ispirazione dal concetto estetico di ‘The Simple yet not shabby, the splendid yet not luxury’
‘Semplice, ma attento ai dettagli, sontuoso senza essere di lusso’



Milano, 16 aprile 2018 - Il Ministero della Cultura, Sport e Turismo della Repubblica della Corea - “MCST” (Ministro Do Jongwhan), in collaborazione con Korea Craft & Design Foundation - “KCDF” (Direttore Choi Byung-hoon), presenta la mostra intitolata “Constancy and Change in Korean Craft 2018” alla Triennale Design Museum di Milano.

La mostra, che si terrà durante la Milano Design Week 2018 (dal 17 al 22 aprile), presenta l'arredamento contemporaneo coreano, ispirato dal concetto estetico coreano di ‘The Simple yet not shabby, the splendid yet not luxury’, che esprime semplice, ma attento ai dettagli, sontuoso senza essere di lusso.

In mostra saranno esposti 25 manufatti di 34 artisti contemporanei, che presentano mobili tradizionali e moderni come gli Yakjang (cassette dei medicinali), i Sabang-Takja (tavola in quattro direzioni), i Soban (tavolino portatile da pranzo) per introdurre agli europei le varie forme artistiche nella quotidianità sulla base della filosofia e dall'estetica tradizionale coreane.

Questa mostra è un frutto della collaborazione tra artigiani e designer nelle varie discipline della tradizione coreana. Il lavoro dimostra pienamente lo spirito di “Constancy & Change”, combinando la sensibilità dei giovani designer con l'artigianalità dei maestri.

Lo spazio espositivo racconta il processo della trasformazione dei materiali naturali attraverso le mani degli artigiani, creando un'atmosfera da sogno come se le opere fossero fuse in una nuvola velata di nebbia poiché le materie prime di tutte le opere esposte provengono dalla natura.

Il Responsabile dell’Ufficio Politica Culturale e Artistica del MCST ha annunciato il suo appoggio a continuare l’esperienza anche in futuro: “Dalla Design Week del 2013 MCST e KCDF espongono a Milano le eccellenti opere artigianali coreane, riscuotendo sempre molto successo. Ma vogliamo andare avanti.

Anche nei prossimi anni cercheremo di fare del nostro meglio per far conoscere e mostrare il valore della cultura e dell'artigianato tradizionale coreano e costruire la base per l'espansione dell'industria artigianale verso il design mondiale”.

Fonte: Korea Craft & Design Foundation